Cerca nel blog

sabato 13 maggio 2017

Solari, miglior bilancio degli ultimi 50 anni: chiude 2016 con fatturato 42,7 mil., + 43% nell’ultimo triennio

Solari chiude 2016 con fatturato a 42,7 milioni di euro e + 43% nell'ultimo triennio

"Il miglior bilancio degli ultimi 50 anni"

Solari Corp.: unica azienda qualificata per la fornitura a NYCTA New York City TransitAuthority

Approvato il bilancio 2016 di Solari Udine con un volume d'affari di 42,7 milioni di euro e una  crescita netta e costante nell'ultimo triennio: rispetto alla chiusura del 2013 che registrava 29,8 milioni, infatti, il fatturato Solari ha registrato31,5 milioni di euro nel 2014, 39,6 milioni nel 2015 e gli oltre 42 milioni dell'esercizio 2016 per una crescita totale del +43%.

In tutto il modo, negli aeroporti, nelle stazioni, nelle metropolitane, Solari accompagna chi viaggia con i propri tabelloni oraridiventati icona del viaggio grazie al suono unico e inconfondibile del loro aggiornarsi. 270 milioni di viaggiatori all'anno negli aeroporti, 713milioni all'anno nelle stazioni ferroviarie.
Le direttrici per lo sviluppo sostenibile e duraturo sono la forza commerciale accompagnata dal controllo della marginalità, l'investimento in ricerca e sviluppo e il perseguimento dell'equilibrio finanziario. Ne è prova il miglioramento della posizione finanziaria netta passata da meno 6 milioni di euro del 2013 a +9,6 milioni.
La crescita, infatti, non ha compromesso la marginalità che ha fatto registrare sempre nel triennio un miglioramento costante frutto sia della solidità del business sia del contenimento dei costi grazie agli investimenti nella struttura di controllo. L'utile netto, infatti, sempre nel triennio passa da 1,2 milioni 4 milioni di euro del 2016.

Non ha dubbi il presidente Massimo Panicciaalla guida di Solari da 22 anni: "è il miglior bilancio da quando sono in azienda e anche dal 1964, anno in cui Solari fu venduta alla Pirelli. Merito di una vocazione aziendale sempre proiettata all'innovazione e allo sviluppo internazionale: siamo azienda di riferimento nel mondo per l'informazione al pubblico nel settore dei trasporti e della mobilità delle persone. E siamo anche l'azienda capace di condividere il proprio patrimonio rimettendo in produzione gli orologi che hanno segnato la storia del design e del 'saper fare' italiano portandoli nelle case di tutto il mondo con il progetto Solari Lineadesign".

"La nostra crescita è merito anche delle solide relazioni radicatenel mercato italiano – continua Paniccia - penso ai nostri clienti storici quali Ferrovie, Ansaldo e Poste Italiane per cui Solari ha sviluppato e installato l'innovativo sistema di gestione delle attese per quasi 4000 uffici postali sul territorio".

Il settore altamente tecnologico e competitivo richiede notevoli investimenti in ricerca e sviluppo e Solari ha costantemente rinnovato la propria offerta tecnologica con una media di investimenti superiore al milione di euro all'anno. Ha consolidato le proprie risorse umane con personale altamentequalificato e ad alto valore aggiunto facendo registrare un incremento del costo del personale da 8,8 milioni di euro del 2013 a 10,3 milioni del 2016 (+17%).

Anche le aziende controllate registrano ottime performance: lAd.El, acquisita nel 2005 in un'ottica di diversificazione del business (opera infatti nel settore delle telecomunicazioni), chiude il bilancio 2016 con un fatturato di 16,6 milioni e un utile netto di 1,4 milioni, valori più che raddoppiati rispetto al 2013. 

Anche la controllata americana Solari Corp, nata per sviluppare il business nel mercato USA, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 7,5 milioni di dollari e un utile netto 0,6 milioni.
Solari Corp. ha recentemente chiuso un importante contrattocon NYCTA - New York City Transit Authority: è infatti l'unicaazienda qualificata per la fornitura dei display all'interno della metropolitana newyorkese. Display che sono utilizzati anche per la nuova linea della città di New York, la celebre 2nd Avenue Subway che dopo 100 anni d'attesa collegherà meglio i transiti con l' East Side di Manhattan e alleggerirà il traffico della Lexington Avenue line.
"Anche il 2017 è iniziato al meglio – conclude Paniccia  visto l'andamento di questi primi mesi possiamo guardare con ottimismo verso un'ulteriore crescita rispetto al 2016 che probabilmente passerà anche attraverso nuove aggregazioni.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email