Cerca nel sito

venerdì 12 maggio 2017

KAT VON D testimonial di “42 giorni”: il video-inchiesta in realtà virtuale che rivela il vero volto dell’industria della carne di pollo.

Il video della serie iAnimal, narrato dall'artista Kat Von D, utilizza le ultime tecnologie per la realtà virtuale per mostrare al mondo la verità degli allevamenti e dei macelli, attraverso gli occhi dei polli "da carne".

MILANO, 12 maggio 2017 - Animal Equality Italia lancia l'ultima esperienza a 360° iAnimal (www.iAnimal.it
L'innovativo e premiato progetto di realtà virtuale sfrutta tecnologie di ultima generazione per mostrare al pubblico la realtà degli allevamenti intensivi. 

A narrare questo nuovo sconvolgente filmato è la celebre artista statunitense Kat Von D: per la prima volta sarà possibile provare l'esperienza di un viaggio immersivo a 360 gradi nel mondo nascosto dell'allevamento intensivo di polli, per comprendere appieno cosa significhi dover nascere, vivere e morire all'interno dell'industria alimentare odierna, in Italia così come nel resto del mondo.

Il video è frutto dell'intenso lavoro di 13 investigatori di Animal Equality che per mesi si sono infiltrati negli allevamenti in Italia e in altri cinque Paesi al fine di documentare le atroci condizioni e la sofferenza a cui sono costretti i polli cosiddetti "da carne".

broiler, polli selezionati per la loro carne, sono di gran lunga gli animali più sfruttati del pianeta. I numeri sono impressionanti: 9 su 10 animali uccisi nel mondo a scopo alimentare sono polli, per un totale di oltre 40 miliardi mandati al macello ogni anno, di cui 500 milioni solo in Italia

Ogni capannone può contenere decine di migliaia di polli per ciclo produttivo: il sovraffollamento rende necessaria la somministrazione massiccia di antibiotici, fattore che, oltre ad essere preoccupante di per sé, non impedisce comunque la diffusione di pericolosi batteri quali il Campylobacter e la salmonella. 
In Europa la carne di pollo è infatti il principale veicolo di contaminazione delle malattie di origine alimentare.

Sono pochi a sapere quanto breve sia realmente il ciclo di vita di questi animali: negli anni, essi sono stati selezionati geneticamente al punto che oggi raggiungono il "peso di macellazione" a sole 6 settimane dalla nascita, quando sono ancora pulcini. 
Da qui l'incisivo titolo del nuovo capitolo della serie iAnimal: 42 giorni.

● Sito web

La testimonial Kat Von D, da tempo impegnata nella difesa dei diritti animali, a seguito della visione di iAnimal ha dichiarato:

«Credo sia diritto di ognuno sapere cosa succede dietro le quinte. Ora, grazie alle investigazioni 360° di Animal Equality, tutti hanno la possibilità di assistervi in prima persona, comprendere e agire di conseguenza. Per quanto la verità possa essere straziante, è dovere di ognuno di noi informarsi per poter pensare con la propria testa».


Avvertenza
Per un'esperienza ottimale si consiglia l'utilizzo dei visori Samsung Gear VR, i quali permettono una visione a 360 gradi completamente immersiva. Similmente, possono essere utilizzati anche i Google Cardboard. Per coloro che preferiscono la visualizzazione 2D, il film è reperibile anche su YouTube o scaricabile in formato standard dal sito dedicato iAnimal.it.





Animal Equality è un'organizzazione internazionale dedicata alla protezione degli animali allevati a scopo alimentare, presente in Italia, Germania, Spagna, Regno Unito, Messico, Brasile, India e Stati Uniti. 

Con oltre tre milioni e mezzo di simpatizzanti, Animal Equality si impegna ogni giorno a svolgere azioni di grande efficacia come investigazioni, campagne educative e attività di sensibilizzazione aziendale per prevenire e porre fine alla crudeltà nei confronti degli animali. 

Lo staff di ogni Paese è guidato e formato da professionisti altamente qualificati, con vari anni di esperienza nell'ambito della difesa degli animali. 

Da ormai diversi anni, l'ente americano Animal Charity Evaluators (ACE) considera Animal Equality fra le organizzazioni per i diritti animali più efficienti al mondo.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI