Cerca nel blog

sabato 27 maggio 2017

Alla Mille Miglia 2017 partecipazione impeccabile della squadra corse UNUCI


La partecipazione dei dieci equipaggi della squadra corse dell'Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia è stata accolta trionfalmente da un bagno di folla curiosa ed appassionata in tutte le città attraversata dalla "più bella corsa del mondo" per come la definì Enzo Ferrari


Il 18 maggio 2017 la squadra corse U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia) si è presentata ai nastri di partenza di Brescia della Mille Miglia nel novantesimo anniversario della sua istituzione con 10 equipaggi agguerriti e preparati.

Il 21 maggio 2017 tutti e dieci gli equipaggi hanno tagliato il traguardo.


E' stata una corsa fantastica. In tutte le città attraversate gli spettatori hanno accolto calorosamente tutti gli equipaggi e nello specifico i 10 equipaggi U.N.U.C.I. che rievocano la presenza storica e diretta delle Forze Armate, da sempre legato alla velocità con i suoi reparti di eccellenza.

Si ricordano gli equipaggi che quest'anno hanno preso il via: Gen. Mario Righele e V.F. Renato Reggani su ALFA ROMEO 1900 AR 51 "MATTA" (1952), C.le Massimo Zanin e C.le Marco Friso su FIAT AR 51 CAMPAGNOLA (1952), Serg. Mariano Bellin e C.le Roberto Albertini su FIAT AR 51 CAMPAGNOLA (1952), Cap. Sergio Buraccini e C.le Cosimo Convertini su ALFA ROMEO 1900 AR 51 "MATTA" (1952), C.le Ermanno De Angelis e Sold. Antonio Avallone su FIAT 520 TORPEDO (1928), Sold. Angelo Zanutel e Magg. Domenico Colella su FIAT-NSU 508 C “NUOVA BALILLA” (1939), Gen. Giovanni Sperotto e Gen. Giovanni Piepoli MG TB (1938), C.M. Fabio Spatafora e Gen. Francesco Roselli su FIAT 1100 B (1948), C.le Sergio Franzoni e Gen. C.A. Giuseppe Maggi su MG A (1957), Ten. Fabio La Penna e Ten. Giorgio Onori su ALFA ROMEO GIULIETTA SPRINT (1957)

Si ringraziano gli "oscuri", i due team di assistenza specializzati in auto d'epoca e veicoli militari che dietro le quinte sono stati in grado di risolvere tutti i problemi di natura tecnica verificatisi come è normale con mezzi d'eccellenza con qualche annetto sulle spalle. 

Nello specifico Raffaele Izzo, Franco Albertella, Giancarlo Da Tos, Flavio Bressan e Moreno Bertin.

Si ringraziano gli sponsor che hanno supportato con la loro partecipazione pluriennale gli equipaggi:

JACAR, ADRENALINE 24H, AUTOMANIA, B&T Assicurazioni (ALLIANZ Roma Appio Latino), DIGITECH, FARE CANTINE, FRANZONI SERGIO TRASPORTI SRL, FREEM, GENOVESE UMBERTO SRL, GIOLITTI Ricambi, GORIZIANE GROUP, GRUPPO ARIO, IL TEMPIO DELLA FESTA di Ciampino-Roma, ISOLI SPA, LA BOUTIQUE DEL FIORE di Paolo Salvati Grottaferrata-Roma, MORATI, RM AUTOSPORT di Monte Carlo, SPECIAL DAYS di Ciampino-Roma.


Giro d’Onore è l'annuario delle gare e degli equipaggi militari patrocinato da U.N.U.C.I. Squadra Corse che troverete nelle migliori librerie e vi aggiornerà costantemente via internet
facebook.com/girodonore/

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email