Cerca nel blog

domenica 17 settembre 2017

Il festivalfilosofia dà appuntamento al 2018: "verità" sarà il tema della prossima edizione


Il festivalfilosofia dà appuntamento al 2018: "verità" sarà il tema della prossima edizione
Il festivalfilosofia dà appuntamento al 2018: "verità" sarà il   tema della prossima edizioneAlta la partecipazione al festivalfilosofia di Modena, Carpi, Sassuolo: le presenze sono circa 170mila, oltre 90mila per le lezioni magistrali e più di 70mila per il programma creativo. "Verità" il tema scelto per la 18esima edizione, dal 14 al 16 settembre 2018

Anche quest'anno il festivalfilosofia ha vinto la sua sfida, segnando il tutto esaurito e facendo riflettere tre città. Modena, Carpi e Sassuolo da venerdì 15 settembre a oggi si sono riempite di giovani, studenti, stranieri e cittadini di ogni età, nonostante il maltempo che ha accompagnato la serata di apertura, ma non ha minimamente scoraggiato le migliaia di persone accorse per seguire le lezioni magistrali dei grandi pensatori. E ne valeva la pena: è stata un'edizione nel segno delle novità, a partire dal cambio di direzione, affidata a Daniele Francesconi, fino ad arrivare alla capacità di innovazione delle lezioni e degli ospiti stessi: quasi la metà dei relatori erano al festival per la prima volta, ben 20 i volti nuovi su un totale di 52 relatori.

Molto soddisfatti gli organizzatori, come sottolinea il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli: "Il festival è più forte del tempo atmosferico: anche quest'anno si è rinnovata la magia di questo evento che dà a tutti la possibilità di approfondire tematiche attuali. Il nostro pubblico, attento e intelligente, ha voglia di un'offerta qualitativa elevata e non si fa scoraggiare dalla pioggia. Il risultato più grande, dopo 17 edizioni, è il consolidamento di un impianto organizzativo efficiente".

Anselmo Sovieni, Presidente del Consiglio direttivo del Consorzio per il festivalfilosofia e membro del Consiglio d'amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, fornisce i primi dati: "Lezioni magistrali, spettacoli e manifestazioni artistiche sono ancora in corso, ma possiamo già stimare che l'affluenza di pubblico agli appuntamenti in programma - tutti gratuiti -  si attesta intorno alle 170mila presenze. Le date di quest'anno, poi, ci hanno consentito di intercettare l'apertura delle scuole e di coinvolgere un numero ancora maggiore di studenti".

"E' importante sottolineare che oltre ai numeri ci sono indicatori qualitativi di gradimento – specifica il neodirettore scientifico Daniele Francesconi - i lunghi applausi del pubblico sono i "like" concreti per i nostri appuntamenti, così come il numero e la qualità delle domande al termine delle lezioni magistrali".

È "verità" il tema della prossima edizione. Un argomento complesso, come tutti quelli scelti finora, come sottolinea Francesconi: "L'edizione 2018 discuterà di verità e ne farà emergere il carattere pratico e provvisorio. Invenzione della filosofia per eccellenza, il discorso sul vero riguarda le scienze, di cui verrà segnalata la natura storica e in continua trasformazione, e investe la politica, perché tra verità e potere sorgono la questione del pluralismo e della credibilità di saperi e informazioni. Si indagherà inoltre l'esigenza di verità nell'esperienza individuale, dove la credenza nel vero oscilla tra coraggio della testimonianza e bisogno di rassicurazione".

Anche Remo Bodei, Presidente del Comitato scientifico del Consorzio per il festivalfilosofia, sottolinea come il nuovo tema consenta di affrontare molteplici nodi di riflessione: "Quello della verità è un argomento complesso, che non verrà schiacciato esclusivamente sul presente, né affrontato dal punto di vista religioso o metafisico. Cercheremo di demiticizzare la verità, insistendo sul suo carattere storico e fattizio. Ogni epoca e ogni società ha la sua verità e solo rendendoci consapevoli del suo carattere pluralistico è possibile aprirsi alla tolleranza".

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *