Cerca nel blog

martedì 25 marzo 2014

Batteri, biodeterioramento e biorestauro: nuove sfide per la salvaguardia dei beni culturali - L'ENEA presenta le sue attività di biopulitura con i batteri al Museo di Valle Giulia

Agenzia Nazionale per le Nuove tecnologie,

l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

 

Batteri, biodeterioramento e biorestauro: nuove sfide per la salvaguardia dei beni culturali

 

L’ENEA presenta le sue attività  di biopulitura con i batteri

al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

 

Le nuove frontiere della microbiologia nel settore dei beni culturali e la creazione di un mercato del biorestauro sono stati al centro della conferenza “Batteri, biodeterioramento e biorestauro: nuove sfide”, che si è tenuta oggi a Roma presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.

 

All’appuntamento, organizzato dagli Amici delle tombe dipinte di Tarquinia, hanno preso parte le ricercatrici dell’ENEA Anna Rosa Sprocati e Chiara Alisi che hanno fatto il punto sulle ricerche condotte presso il gruppo di Microbiologia Ambientale e Biotecnologie Microbiche dell’Unità tecnica UTPRA dell’ENEA, dove sono state sviluppate procedure per la biopulitura basate sull’uso di specifici batteri,  appositamente selezionati per la pulitura di diversi materiali, quali carta, marmi, dipinti murali, e per la rimozione di diverse tipologie di depositi quali colle, caseina, cere e resine, gesso, carbonati, apatiti, inquinanti ambientali e depositi misti.

 

In linea con le strategie più innovative riguardanti la conservazione dei beni culturali, le ricerche realizzate dall’ENEA intendono esplorare il mondo microbico per selezionare microrganismi e relativi prodotti metabolici in grado di rispondere alla sfida di andare verso la sostituzione di prodotti tossici con prodotti con azione selettiva non aggressivi nei confronti delle opere d’arte, innocui per la salute degli operatori, compatibili con l’ambiente ed economici.

 

Tra le attività ENEA nell’ambito del biorestauro va segnalata la biopulitura di depositi da dipinti murali delle logge di Casina Farnese, nel sito archeologico del Colle Palatino a Roma che ha condotto allo sviluppo di un brevetto ENEA.

 

Roma, 25 marzo 2014

 


Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *