Cerca nel blog

mercoledì 26 marzo 2014

Stephanie Hospital, ex vice presidente dell'Orange Digital, entra nel Consiglio di Amministrazione di myThings

Milano, 26 Marzo 2014  - myThings, leader globale nelle soluzioni personalizzate di advertising programmatico, annuncia che l’ex vice presidente esecutivo di Orange Digital, Stephanie Hospital è entrata nel Consiglio di Amministrazione di myThings.

Per più di 10 anni, Ms. Hospital ha coperto diverse posizioni strategiche in Orange, tra cui quello più recente come responsabile del network pubblicitario globale della compagnia che comprende 795 milioni di utenti unici in 5 continenti e 60 Paesi.

Ms. Hospital ha gestito le attività digital di Orange, accordi quadro e acquisizioni – tra cui quella di Dailymotion - dove ricopre attualmente il ruolo di direttore. Inoltre, è stata anche presidente di Orange Digital, Unanims, Starmedia and Orange Advertising Services.

Una figura influente nell’ambito del digital advertising, Hospital è anche vicepresidente dello IAB Europe (Internet Advertising Bureau), la voce del digital advertising in Europa rappresentando più di 5.500 organizzazioni. Attualmente sta lavorando sulla sua nuova attività con il lancio di un fondo investimenti europeo per la tecnologia.

“Sono davvero entusiasta di entrare a far parte del Consiglio di Amministrazione di myThings ed essere parte di una compagnia che è al passo con le innovazioni del digital advertising. Aver collaborato con myThings sia come advertiser sia come publisher, mi permette di testimoniare personalmente il loro vantaggio competitivo da un punto di vista tecnologico. Il loro one-stop-shop per il retargeting sia su desktop, mobile e Facebook, unitamente all’integrazione del CRM del cliente, si adatta perfettamente al contesto pubblicitario attuale multi-screen” ha dichiarato Ms. Hospital.

myThings è stata recentemente nominata da Deloitte come la seconda compagnia tecnologica con più alto tasso di crescita e come il brand a più rapida crescita nel campo dell’adv tech in Europa nel 2013 durante il suo contest annuale Technology Fast 500.

Benny Arbel, CEO dell’azienda ha aggiunto: “siamo onorati di avere Stephanie come Consigliere. In tutta la sua carriera, ha dimostrato la sua profonda esperienza nel campo pubblicitario; il suo talento e la sua leadership contribuiranno significativamente a consolidare la presenza di myThings nel mercato dell’advertising programmatico.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *