Cerca nel blog

mercoledì 26 marzo 2014

IPPICA: PER SBLOCCARE UN ESAME C'E' BISOGNO DI UN INTERVENTO PARLAMENTARE

È stata necessaria una interrogazione in Commissione Agricoltura del deputato L’Abbate (M5S), depositata il 29 gennaio, per togliere dall’impasse il corso per allenatori professionisti galoppo, fermo da tempo e sbloccatosi poi il 7 febbraio

Una vicenda che attendeva risposta da agosto 2013 e che, finalmente, giunge a buon fine. Da 6 mesi, infatti, i 30 partecipanti al corso di allenatore professionista per il galoppo attendevano che il dipartimento interessato del Mipaaf, che disponeva di tutta la documentazione relativi agli esami, tramite i suoi responsabili desse il via agli esami. Il corso, per la prima volta nella storia dell’ippica italiana, si è tenuto in Sardegna ed è stato a costo zero per le casse ministeriali.

L’iter formativo ha visto, difatti, la collaborazione di esperti e professionisti del settore ed il coinvolgimento della Regione Sardegna che ha messo a disposizione i locali e, grazie al versamento delle quote degli aspiranti, poi, sono stati coperti i costi relativi ai docenti ed al materiale di studio. Con una interrogazione in Commissione Agricoltura, il deputato Giuseppe L’Abbate (M5S) chiedeva al Ministero di sbloccare la situazione per permettere ai futuri allenatori professionisti di iniziare a lavorare nel galoppo. Oggi giunge la risposta del sottosegretario Giuseppe Castiglione che, però, ripercorre in realtà il comunicato rilasciato dallo stesso dipartimento competente del Mipaaf in data 7 febbraio che comunicava le due sessioni in Sardegna (25 e 26 febbraio) e presso il Mipaaf a Roma (25-27 marzo, 1-3 e 8-9 aprile).

Sapevamo già da quasi due mesi dell’uscita dalla fase di stallo per il corso allenatori professionisti galoppo, ma ci fa comunque piacere ricevere una formale risposta, seppur in ritardo, da parte del Ministero dell’Agricoltura commenta il deputato Giuseppe L’Abbate (M5S)Per fortuna è stato sufficiente presentare una interrogazione parlamentare per sbloccare una situazione che si protraeva da 6 mesi. Nonostante l’ippica venga affossata, giorno dopo giorno, da dieci anni a questa parte, ci sono ancora persone che credono in questo settore e che, spinte dalla passione, cercano di raggiungere i propri traguardi e sogni. Con un’ippica sempre più a pezzi, sarebbe stato davvero incredibileconclude L’Abbatenon permettere la degna conclusione di questo iter formativo, scongiurando possibili ripercussioni negative per l’intero comparto

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *