Cerca nel sito

giovedì 4 maggio 2017

Kempen Capital Management nomina la Responsabile Impact and Responsible Investment

Milano, 4 maggio 2017 - Kempen Capital Management (Kempen) annuncia la nomina di Narina Mnatsakanian in qualità di Responsabile Impact and Responsible Investment, come ulteriore conferma dell'impegno della società verso i criteri ESG. 

Narina Mnatsakanian, che assumerà la carica a partire dal 1° giugno 2017, è una delle figure di spicco dell'universo dell'investimento responsabile, settore nel quale lavora da oltre un dieci anni. 

Ha infatti collaborato con una serie di autorevoli istituzioni, compresa l'UN-PRI (United Nations supported Principles for Responsible Investment), l'iniziativa dell'Onu legata ai Principi per l'investimento responsabile, dove era in prima fila nello sviluppo delle best practice per un investimento responsabile globale. Narina Mnatsakanian ha contribuito alla costituzione a livello mondiale delle reti locali di investitori aderenti ai Principi per l'investimento responsabile e ha coadiuvato i firmatari nell'integrazione dei Principi nel proprio processo di investimento.

Recentemente, Narina Mnatsakanian ha lavorato per Sarona Asset Management, una boutique di private equity dedicata all'investimento sui mercati emergenti volto a conseguire un impatto positivo a fianco di ritorni economici. Presso Sarona è stata responsabile delle investor relations, della gestione degli impatti e degli aspetti ESG. Precedentemente ha lavorato anche per MN, KPMG e EY. 

Erik Luttenberg, amministratore delegato e presidente del consiglio ESG di Kempen, ha dichiarato: "Siamo felici di avere Narina Mnatsakanian nel team. Contribuirà con la sua ampia esperienza in materia di azionariato attivo e integrazione dei criteri ESG nelle diverse asset class. La sua nomina rafforza ulteriormente il già consolidato impegno di Kempen in materia di investimento responsabile. Le vaste competenze di Narina Mnatsakanian in questo ambito, soprattutto con gli investitori istituzionali, saranno fondamentali per consentirci di fare ulteriori passi avanti." 

Narina Mnatsakanian ha aggiunto: "Sono entusiasta di fare parte del team di Kempen e non vedo l'ora di lavorare per una società che dimostra così tanto impegno verso l'investimento responsabile e di lungo termine. Sono sicura che insieme partiremo da queste solide basi per far sì che Kempen continui a sviluppare internamente le best practice in materia di criteri ESG e diventi un leader riconosciuto su scala internazionale in tema di impact investing e investimento responsabile." 

Lars Dijkstra, chief investment officer di Kempen, ha affermato: "La formidabile esperienza di Narina Mnatsakanian sull'impact investing accrescerà l'etica e il posizionamento di mercato di Kempen in qualità di investitore responsabile di lungo termine. Questa nuova nomina corrobora il nostro costante impegno nei confronti dell'azionariato attivo e dell'impegno dell'azionista a vantaggio di tutti gli stakeholder."


Kempen Capital Management
Kempen Capital Management N.V. (KCM) è una filiale interamente controllata di Kempen & Co N.V., autorizzata in qualità di gestore di istituzioni finanziarie AIF (fondi di investimento alternativi) e ICBE (UCITS) e di fornitore di servizi di investimento. In quanto tale è soggetta alla supervisione dell'Autorità olandese per i Mercati finanziari. KCM offre soluzioni di investimento fiduciario globali a fondi pensione, compagnie di assicurazione, PPI (istituti previdenziali e di investimento) e altri clienti istituzionali. 

KCM si caratterizza per uno stile di investimento specifico e fortemente focalizzato su azioni small cap e mid cap, Titoli di Stato e fondi immobiliari per conto di molteplici investitori istituzionali, fondazioni, clienti privati affluent e family offices. KCM attua diverse strategie di investimento specifiche per le quali si colloca in posizione di leader. Oltre ai titoli small cap, mid cap, Titoli di Stato e real estate, la sua gestione include anche azioni ad elevato dividendo, investimenti in fixed income e fondi di hedge fund. Per i suoi fondi di investimento KCM ha ottenuto nel tempo diversi riconoscimenti, compresi i Morningstar Awards e Lipper Awards.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI