Cerca nel blog

mercoledì 25 maggio 2016

Nota per la stampa: Schneider Electric: l'Agenda Digitale si realizza nella collaborazione

Nota per la Stampa               

Schneider Electric: l’#AgendaDigitale si realizza nella collaborazione

 

#ForumPA2016, 25 maggio 2016“La sostenibilità del Piano triennale per l’Agenda Digitale passa attraverso la capacità di fare sistema, dove pubblico e privato collaborino per portare valore al cittadino, alle istituzioni e alle imprese stesse. Il ruolo che Schneider Electric si impegna a svolgere nel Piano triennale ha il suo fulcro nella collaborazione che deve essere a più livelli e diventare un’azione sinergica e di sistema – centrale e locale, pubblico e privato, grandi imprese e piccole e medie imprese.”

Questo il messaggio di Davide Zardo, Vice President della divisione IT di Schneider Electric Italy che è intervenuto oggi all’edizione 2016 del Forum PA nel corso dello Scenario intitolato "Digital first: costruire una vera cittadinanza digitale per cittadini e imprese".

Un messaggio che rivolge un appello di partecipazione alla pubblica amministrazione centrale e locale e alle imprese invitandole a una presa di coscienza e a un’azione comune per affrontare nel modo più efficace il cambiamento rappresentato dall’Agenda Digitale italiana: un piano così importante e articolato che può diventare un motore di innovazione per l’Italia solo attraverso la collaborazione a più livelli.

Schneider Electric porta nell’Agenda Digitale la propria competenza ed esperienza in ambito Data Center, mettendo a fattor comune la conoscenza dei più diffusi standard progettuali, come quelli dell’Uptime Institute, e la consuetudine a gestire progetti basati su architetture Tier III e Tier IV come già fatto per vari progetti in ambito Pubblica Amministrazione.

“Il digitale rende tutto più interessante, rapido e intelligente arricchisce tutto di funzionalità. Lo vediamo nella nostra esperienza di ogni giorno: è grazie all’informatica che il nostro quotidiano può essere veramente più smart, anche nelle aziende e nella pubblica amministrazione snellendo gli aspetti burocratici e semplificando il rapporto con i cittadini.”

Tutto questo si applica in modo scalare non solo alle aziende, ma anche alla infrastrutture, agli edifici, alle città… tutto può essere connesso quindi monitorato, efficientato, inserito in un sistema che lo rende più intelligente. L’innovazione digitale inoltre dà dei frutti di cui tutta la filiera può usufruire, dal costruttore all’intermediario al consumatore.

“Questo vuol dire che il digitale è pervasivo, ha un valore di sistema, ed è qualcosa di cui tutti ne traggono vantaggio: cittadini, imprese, pubblica amministrazione,” conclude Zardo. “Perché porta semplicità, facilità di utilizzo, immediatezza, rapidità negli strumenti che utilizziamo e nelle nostre decisioni.”

 

 

# # #

 

Chi è Schneider Electric

Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell’energia e dell’automazione. Con un fatturato di circa 27 miliardi di Euro nel FY2015, i nostri oltre 160.000 dipendenti servono clienti in più di cento Paesi, aiutandoli a gestire la loro energia e i loro processi in modo sicuro, affidabile, efficiente e sostenibile. Dal più semplice interruttore al più complesso sistema di gestione, la nostra tecnologia, i nostri software e servizi migliorano il modo in cui i nostri clienti gestiscono ed automatizzano le proprie attività. Le nostre tecnologie connesse stanno ridisegnando le industrie, trasformando le città ed arricchendo le nostre vite. In Schneider Electric tutto questo lo chiamiamo Life is On. www.schneider-electric.it

La divisione IT di Schneider Electric, nata dall’acquisizione di APC nel 2007, è leader mondiale dei servizi per l’alimentazione ed il condizionamento di precisione, con un’offerta di prodotti, software e sistemi per applicazioni domestiche, aziendali, Data Center e ambienti industriali. www.apc.com/it

 

 

Hashtag: #DataCenter, #ForumPA2016, #Connettività

Seguici su Twitter  

Seguici su Facebook

Segui i nostri account globali su:     

 

 

Per maggiori informazioni

Ufficio Stampa - Schneider Electric S.p.A.

@mail: comunicazione@it.schneider-electric.com

 

Prima Pagina Comunicazione

Benedetta Campana, Caterina Ferrara

02 91 33 98 11

benedetta@primapagina.it; caterina@primapagina.it

 

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email