Cerca nel blog

giovedì 27 aprile 2017

Boehringer Ingelheim presenta un nuovo strumento per la valutazione e il monitoraggio della biosicurezza negli allevamenti suini e la gestione dei fattori di rischio associati




• La Sindrome Riproduttiva e Respiratoria del Suino (PRRS) è una malattia complessa che per poter essere controllata va affrontata con i migliori strumenti disponibili e un approccio sistematico sull'intero allevamento.

• La biosicurezza degli allevamenti suini ha un ruolo cruciale per il controllo della PRRS e comprende la gestione di movimenti e flussi dei possibili vettori di agenti patogeni, tra cui gli esseri umani e gli oggetti.

• p-TRACK è un kit che consente di tracciare i rischi associati ai possibili vettori di agenti patogeni.

• È uno strumento che va usato nell'ambito di un programma dettagliato che comprende la formazione del personale e una chiara valutazione dei rischi associati alla biosicurezza in allevamento.



Ingelheim, Germania, 27 aprile 2017 – Nell'applicare un programma di controllo della PRRS, è fondamentale seguire un approccio sistematico come il processo in 5 step che illustriamo di seguito. Il primo passo è fissare obiettivi e risultati attesi per lo specifico allevamento. Il secondo è stabilire lo stato sanitario attuale in cui si trova l'allevamento. Il terzo passo è individuare quali sono i limiti esistenti per il raggiungimento dell'obiettivo prefissato, ossia i rischi associati alla biosicurezza e la loro gestione, all'interno dell'allevamento o in un sistema produttivo. Sulla base di quanto stabilito nei 3 passi precedenti, si può poi passare a studiare un insieme di soluzioni adeguate (passo 4) e, come ultimo step, applicare le soluzioni scelte e monitorare i risultati.

Gli allevamenti suini sono esposti quotidianamente a diversi tipi di rischi associati alla biosicurezza. Alcuni di questi sfuggono all'attenzione. Grazie a p-TRACK ("Pathogen Kit TRACing Kit"), strumento sviluppato da Boehringer Ingelheim, è ora possibile seguire e monitorare i diversi rischi associati ai possibili vettori di agenti patogeni all'interno dell'allevamento: attrezzature, persone che lavorano presso l'allevamento o soggetti esterni che vi transitano. Con p-TRACK, veterinari e allevatori possono rilevare in tempo reale eventi rischiosi associati ai movimenti.

p-TRACK è, infatti, in grado di rilevare la posizione di oggetti o individui, possibili vettori di contagio, all'interno o all'esterno delle strutture dell'allevamento. Ciò consente una facile individuazione e monitoraggio delle aree dell'allevamento più esposte a rischi. Ad esempio, l'area "sporca" di carico/scarico degli animali all'esterno delle strutture è una zona critica per l'insorgenza di nuovi focolai. Movimenti errati costituiscono un rischio importante per la biosicurezza. Rilevarli consente di mettere in atto azioni correttive.

Boehringer Ingelheim è impegnata a sviluppare e offrire nuove soluzioni e strumenti che aiutino a controllare la PRRS e altre gravi patologie dell'allevamento suinicolo.


Per visualizzare il filmato di presentazione di p-TRACK cliccate qui: video

Per maggiori informazioni visitate il sito: www.prrs.com



Boehringer Ingelheim

Farmaci innovativi per l'uomo e gli animali: per questo è conosciuta, da oltre 130 anni Boehringer Ingelheim, azienda fortemente guidata dalla ricerca. Boehringer Ingelheim, di proprietà familiare, è tra le 20 aziende leader nel settore a livello mondiale. Ogni giorno, circa 50.000 collaboratori creano valore attraverso l'innovazione nelle tre aree di business: farmaci per uso umano, settore veterinario e nella produzione biofarmaceutica conto terzi. Nel 2016, i ricavi delle vendite del gruppo Boehringer Ingelheim ammontavano a circa 15,9 miliardi di euro. L'azienda ha investito più di tre miliardi di euro, pari al 19,6% dell'intero fatturato, in Ricerca e nello Sviluppo.

La responsabilità sociale è un elemento innato per Boehringer Ingelheim. A questo proposito, l'azienda è impegnata nel sociale, con progetti come l'iniziativa "Making More Health". Inoltre, il gruppo Boehringer Ingelheim promuove attivamente il tema della Diversity in azienda, traendo beneficio dalle esperienze e dalle differenti competenze di ciascun collaboratore. La tutela e la sostenibilità ambientale sono al centro di ogni attività aziendale.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email