Cerca nel blog

mercoledì 26 aprile 2017

Cosa NON fare a un matrimonio per essere un invitato modello

Occasioni particolari, i matrimoni. Ci sono i cliché che si ripetono uguali ricevimento dopo ricevimento, le esigenze di etichetta, un galateo piuttosto rigido da tenere in assoluta considerazione e da rispettare in modo ossequioso, se si vuole mettersi al riparo da possibili brutte figure. Volete un elenco? Eccolo!


Ubriacarsi


Ok, come consiglio forse non è così originale ma neppure fuori luogo: si sa, tra le tante cose, il matrimonio è anche l’occasione in cui l’euforia rischia spesso di lasciare posto al buon senso. Così, un brindisi tira l’altro, ed eccovi a ballare in piedi sul tavolo insieme alla prozia Concetta. Se non siete abituati a bere, andateci piano e siete già a buon punto verso il vostro obiettivo di scongiurare figuracce.


Sbagliare outfit


Il galateo dell’abbigliamento nuziale è severo, rigoroso persino riguardo ad alcune indicazioni. La moda abiti da sposa ha i suoi punti fermi, validi sempre e che non possono essere violati. Uno in particolare è decisamente tassativo: non indossare abiti di colore bianco! Il motivo è presto detto: quello è il colore che rappresenta la sposa, le appartiene per tutto il giorno; mai fare arrabbiare una sposa nel giorno del suo matrimonio!


Occhio poi ad evitare vestiti di colore nero o viola, entrambi ritenuti cattivi presagi secondo la superstizione popolare. Ed evitare anche abiti troppo appariscenti: le donne devono essere sobrie, non attirare l’attenzione con scollature troppo ampie abiti cortissimi, anche perché, e non va dimenticato, il matrimonio è un evento solenne!


L’uomo, invece, deve fare attenzione al vestito che sceglie, specie se ha deciso di puntare su completo di gamma top: il tight va indossato solo di giorno, il frac solo dopo le 20, lo smoking… in nessuna occasione!


Alterare la scaletta del matrimonio


Avete predisposto una sorpresa per gli sposi? Siete dei burloni e non vedete l’ora di mettere in atto lo scherzetto preparato insieme ai vostri compari di malefatte? Ok, ok, ma… avete avvisato prima gli organizzatori? Se non lo avete fatto, forse è il caso di rinunciare alla burla: un matrimonio di oggi è scandito in ogni parte, programmato momento per momento e non potete pensare di cambiare le carte in tavola, alterando una calendarizzazione minuziosa all’ultimo istante!

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email