Cerca nel blog

mercoledì 3 maggio 2017

Forum PA Puglia 2017. “Ambienti Smart per una società che cambia: prospettive ed opportunità”. Fiera del Levante, Bari, 5 maggio 2017

Nell’ambito degli incontri del prossimo Forum PA Puglia 2017, che si terrà a Bari i prossimi 4 e 5 maggio, grande interesse suscita l’iniziativa dal titolo “Ambienti Smart per una società che cambia: prospettive ed opportunità”.

Venerdì 5 maggio infatti, a partire dalle 14.30 presso la Sala 2 della Fiera del Levante, prenderà il via un importante cluster focalizzato sulle tecnologie che possono migliorare la qualità della vita dei cittadini a partire dalle loro abitazioni. 

Dopo l’introduzione ai lavori da parte di Pietro Siciliano, Presidente di Innoval Scarl, e di Salvatore Matarrese, Deputato e Presidente del Distretto Produttivo Edilizia Sostenibile, esperti del settore si confronteranno su un tema ormai così importante ed improcrastinabile.

Tra gli autorevoli relatori interverrà l’architetto Salvatore Paterno (in foto) del Centro di Fisica Edile, che relazionerà sullo "Smart Building" in una chiave ampia di benessere globale per gli utenti degli edifici, da intendere nella duplice strategia: attiva e passiva.

Spiega Salvatore Paterno: “Il nostro è un approccio olistico, puntiamo a sviluppare ed integrare la ricerca scientifica e medica. La salubrità ambientale, infatti, influenza la salute dell’uomo. E’ un dato di fatto noto a tutti ormai”.
“Per Smart Building – continua il rappresentante del Centro di Fisica Edile – intendiamo una metodologia di costruzione che renda l’edificio davvero intelligente. Vuol dire porre l’attenzione sugli elementi fondamentali che costituiscono un edificio e, di conseguenza, un’unità immobiliare. CFE ha definito un metodo tecnico-progettuale-costruttivo basato sulle prestazioni dell’edificio con l’obiettivo di misurare le caratteristiche del costruito che influenzano la salute di coloro che lo abitano”.

Conclude Paterno: “La strategia ha una duplice efficacia: passiva, con una predisposizione dell’unità immobiliare al benessere ed al confort; attiva, quando induce comportamenti virtuosi quali avere una maggiore cura di se e degli altri. Le ricadute benefiche sull’ambiente e sulla vita quotidiana di tutti noi sono evidenti, non è azzardato affermare che questo modello di costruzione parteciperà sempre più a ridurre la spesa sanitaria e del welfare. Salute, benessere ed ambiente sono strettamente connessi alla progettazione e costruzione di un edificio”.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email