Cerca nel sito

martedì 9 maggio 2017

Netaddiction e I Love Italian Food annunciano la loro partnership

L'editore italiano nativo digitale e la più grande community internazionale di Italian Food Lovers si uniscono per raccontare il cibo in Italia e all'estero.


Nasce l'asse della comunicazione "all food": insieme i due network raggiungeranno mensilmente un'audience di oltre 28 milioni di food addicted sui social network e più di 4,5 milioni di utenti unici sul Web.




Milano, 9 maggio 2017 – Netaddiction, editore italiano nativo digitale e voce autorevole in Italia nel mondo dell'enogastronomia, con le sue testate iFood.it, Dissapore.com e BBQ4All, e I Love Italian Food, la più grande community di Italian Food Lovers a livello internazionale, hanno appena annunciato un accordo di partnership.



La loro unione è stata resa nota ieri sera, 8 maggio, dal Presidente di I Love Italian Food, Alessandro Schiatti, e dal CEO e Founder di Netaddiction, Andrea Pucci, durante l'evento "100per100 Italian Experience" che si è tenuto presso la Lounge I Love Italian Food in un esclusivo loft, in Via Dante 14 a Milano, in occasione della Week & Food, la settimana del food & beverage, organizzata da Tuttofood e Fiera Milano, che dal 4 maggio sta animando il capoluogo lombardo e si concluderà giovedì 11.


La serata di ieri ha, inoltre, inaugurato il progetto "I Love Italian Food Live in Milano", che nel corso di questi 8 giorni prevede all'interno dello spazio in Via Dante un palinsesto di attività, aperte al pubblico, all'insegna del made in Italy: appuntamenti e incontri con importanti personalità del mondo food, interviste e show-cooking.


La partnership siglata da Netaddiction e I Love Italian Food Srl ha lo scopo di consolidare l'impegno che le due realtà stanno rispettivamente portando avanti da molti anni a dare valore e raccontare le eccellenze e il cibo italiano all'estero


I due partner condividono da sempre l'importanza di promuovere la vera cucina italiana nel mondo e di sostenere i produttori e brand che danno voce al concetto di 100% italiano.


Alessandro Schiatti
"Siamo più che orgogliosi di aver stretto questa partnership strategica con il network I Love Italian Food. 
Abbiamo da subito trovato una sintonia, fondata sulla comune passione per il cibo italiano, e condiviso gli stessi obiettivi, promuovere nel mondo l'altissima qualità dei veri prodotti italiani e aumentare tra gli utenti italiani la consapevolezza di quanto sia prezioso il made in Italy. 
Sono sicuro che insieme riusciremo a raggiungere grandi risultati e che i nostri format potranno raccontare al meglio il mondo degli artigiani del cibo italiano, che all'estero è invidiato da tutti." commenta Andrea Pucci, CEO e Founder di Netaddiction.


"Le Imprese Italiane devono vendere cultura, non solo cibo. Perché la cucina italiana è cultura. 
La cultura del cibo deve diventare il petrolio d'Italia, una delle ricchezze più grandi per il futuro del nostro Paese. 
Noi di I Love Italian Food cerchiamo di fare questo, raccontando ogni giorno, la cultura enogastronomica italiana al mondo. 
Da piccolo esempio vorremmo diventare grande esempio, per questo abbiamo deciso di lavorare con Netaddiction, un capace editore nativo digitale, con il quale possiamo superarci nel raccontare la cultura del cibo Made in Italy." afferma Alessandro Schiatti, Presidente di I Love Italian Food.


Andrea Pucci
Entrambi i network hanno un considerevole seguito di fan e appassionati. 


Il gruppo Netaddiction, oggi tra le realtà imprenditoriali più dinamiche del web, raggiunge oltre 16 milioni di utenti unici, con le sue otto testate verticali, e conta 3 milioni di fan sui social network


Il circuito taste&food, con i siti proprietari Dissapore.com, iFood.it e il recente BBQ4All, raggiunge più di 4 milioni di utenti ai quali si aggiunge l'utenza femminile, più trasversale, ma allo stesso tempo in target, di Bigodino.it, con altri 2 milioni e 700 mila utenti unici che visitano quasi 15 milioni di pagine al mese.


I Love Italian Food, la più grande community internazionale dedicata al cibo italiano, affiancata dall'omonima Associazione no profit, nell'ultimo anno ha realizzato più di 30 eventi in Italia e nel mondo e ha raggiunto oltre 250 milioni di utenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI