Cerca nel blog

martedì 23 febbraio 2016

Grande Distribuzione: Famila cresce del 2.5% nel 2015, del 3.3% nel 2016


Nel 2015 ha registrato a rete costante un incremento del + 2,5% contro un andamento di mercato di segno negativo – Prevista un'ulteriore crescita nel 2016


(Trezzano s/N, Milano, 23 febbraio 2016) - Ottime performance per Famila, insegna di punta del Gruppo Selex, che ha chiuso il 2015 con un incremento a parità di rete del + 2,53% rispetto al 2014, contro un calo del - 0,23% della media del mercato, realizzando un fatturato di oltre 2 miliardi.

Anche il 2016 è iniziato nel segno della crescita. Nel mese di gennaio e nella prima settimana di febbraio ha infatti registrato un aumento del + 3,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sempre a parità di rete di vendita, contro un andamento del mercato nazionale iper+super di segno negativo, - 0,56% (Fonte: Nielsen).

Diffusa su tutto il territorio nazionale nei suoi diversi formati (Supermercati Famila, Famila Superstore e IperFamila), l'insegna consolida con questi risultati la sua posizione ai primi posti nella classifica delle reti di vendita italiane (classe di dimensione 1.500-4.500 mq) con una quota di mercato nazionale Iper+Super del 3,3% (Iri, giugno 2015).

Con 6.600 dipendenti, Famila è una delle realtà più dinamiche del panorama distributivo moderno. Dall'apertura della prima unità, nel lontano 1984 - primo esempio in Italia di supermercato integrato, ossia con un'offerta food e non food all'interno della stessa superficie di vendita - è infatti cresciuta costantemente fino ad arrivare alle 231 di oggi per circa 450.000 mq di area complessiva di vendita. A queste si aggiungeranno le 19 unità previste nel corso del 2016.

L'insegna presidia le regioni del Nord, del Centro e del Sud con 77 supermercati nell'area Nielsen 1, 99 nell'area 2, 15 nell'area 3 e 40 nell'area 4.

«In un panorama distributivo piuttosto omologato – ha dichiarato Maniele Tasca, direttore generale del Gruppo Selex - i supermercati Famila hanno saputo distinguersi riuscendo a personalizzare la loro offerta, calibrandola sulle specifiche esigenze del territorio. In questi anni le nostre Imprese hanno dedicato particolare attenzione a rafforzare il posizionamento e la distintività di Famila agendo in modo efficace su tutte le leve del retail mix. Particolare attenzione è stata dedicata al localismo che è indubbiamente uno degli aspetti più apprezzati dalla clientela, oltre naturalmente all'ampiezza e alla qualità dei reparti freschi, alla forte componente di servizio e alla convenienza tutto l'anno».

Ne è una testimonianza il numero dei clienti fedeli dell'insegna - titolari della carta fedeltà che regolarmente frequentano il punto di vendita - che oggi sfiorano quota 1,8 milioni in tutta Italia e, in funzione del format e del territorio, arrivano a rappresentare anche l'85% del fatturato del punto di vendita.

A proposito di convenienza, nel 2015 il valore delle vendite in promozione ha raggiunto il 29% del giro d'affari, per uno sconto complessivo erogato alla clientela di 158 milioni di euro, superando il valore già elevato del 2014. E infatti, anche nel 2015, Famila si è posizionata ai primissimi posti nella classifica di un autorevole ente indipendente sui supermercati più convenienti d'Italia.

Nei supermercati Famila, rivestono un ruolo di punta i prodotti a marca del distributore Selex, che rappresentano circa il 15% dell'assortimento di prodotti di largo consumo confezionati. Una quota destinata a crescere grazie anche al forte sviluppo delle linee specialistiche e all'importante campagna di comunicazione, che ha esordito all'inizio di febbraio, volta a rafforzare i valori e la notorietà del brand Selex.



Il Gruppo Selex

Il Gruppo Selex opera nel settore della grande distribuzione con 15 Imprese associate che gestiscono 2.470 punti di vendita in tutta Italia, con più di 31.000 addetti, per un fatturato al consumo 2015 di 9.850 milioni di euro (preconsuntivo).

Con una quota di mercato dell'11,3%, Selex è il terzo player nazionale.

Il Gruppo Selex fa parte della Centrale ESD Italia, a sua volta partner della Centrale EMD, leader in Europa.

--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *