Cerca nel blog

lunedì 10 aprile 2017

Condé Nast presenta il nuovo Vanityfair.it

Il sito, che conta oltre 8 milioni di visitatori mensili, è online con una nuova veste grafica e importanti novità editoriali con i canali verticali News, Musica e Sport.

Inoltre, con Vanityfair.it, Condé Nast è il primo editore italiano ad inaugurare, con il sistema Genius, un percorso di sviluppo delle tecnologie di Intelligenza Artificiale 

Primo del suo genere, il nuovo Vanityfair.it è un mix unico di qualità ed espressività editoriale ed innovazione digitale.

Il nuovo Vanityfair.it che va online oggi vive, unico nel suo genere, sui piccoli schermi verticali dei nostri smartphone come un'esperienza straordinaria di navigazione e fruizione di contenuti ora allargati a coinvolgere il mondo delle star di Vanity, che parleranno come non mai delle loro passioni, e i loro top commenterin un dialogo social amplificato ma, per la prima volta, di qualità.Infine, grazie alla tecnologia Vanity Genius, il nuovo Vanityfair.it porta ad un nuovo livello la possibilità di comunicazione personalizzata con gli user, e quindi all'improvement nella profilazione e nel potenziamento delle marketing performance.

Gli oltre 8 milioni di visitatori che mensilmente visitano Vanityfair.it troveranno online un sito completamente trasformato. Per questo importante restyling, il nuovo Vanityfair.it sviluppa e potenzia i due driver fondamentali che hanno contribuito al suo successo negli ultimi 3 anni: mobile e social. 

«Vanity Fair, come brand, si è sempre caratterizzato per la sua capacità di dialogare con i lettori: sono orgoglioso di dire che il nuovo sito dialoga con gli utenti, nel luogo dove ormai gli utenti cercano informazione e intrattenimento - i piccoli schermi -, con una naturalezza e un'efficacia che nessuna testata italiana può vantare», dice Luca Dini, direttore di Vanity Fair fino a maggio, quando assumerà la carica di direttore editoriale di tutti i brand CondéNast e lascerà la direzione di Vanity Fair a Daniela Hamaui

«Questo sito raccoglie la lezione di ogni passato lancio digitale del gruppo, facendo un ulteriore notevole passo in avanti. Ed è solo l'inizio: nel mio nuovo ruolo contribuirò al lavoro di squadra che sta rendendo sempre più innovativa la proposizione digitale dei brand Condé Nast».

Il nuovo sito parte proprio dalla user experience mobile per ridisegnare una esperienza di navigazione più fluida. Visual di grande impatto si integrano con elementi di interazione evoluti come gli infinite scroll, le infinite galleries, le cross navigation per topic o stickeroffrendo una esperienza di contenuto ancora più completa e immediataLa volontà di essere mobile first si è tradotta anche nel processo di design, che per la prima volta è partito dagli schermi verticali, già da oggi la modalità di fruizione del sito più utilizzata dagli utenti. Il risultato è una ux che integra la cura dei contenuti editoriali con le fruizioni tipiche dei social network.

Ed è social il secondo pillar del nuovo Vanityfair.it, che vanta oggi una fan base di oltre 2,5 milioni tra fan e follower su tutte le piattaforme, da Facebook a Twitter a Instagram

Il nuovo Vanity offre infatti nuovi spazi di interazione on-site con una selezione editoriale di Top Commenters: utenti speciali il cui punto di vista sulle notizie sarà parte integrante dei contenuti grazie alla qualità dei loro commenti, per un dialogo ancora più continuo e partecipatoNon solo spazio agli utenti, ma anche una nuovissima sezione per le Vanity Stars, dove personaggi come Davide Oldani, Alessandro Borghese, Eva Riccobono ma anche Salvatore Esposito, Marisa Bruni Tedeschi e Benji & Fede, Gabriella Pession, ci racconteranno le loro passioni segrete.

"Passioni, Storie, Personaggi. Il nuovo VanityFair.it si rinnova completamente e fortifica il legame con i suoi lettori; grazie a un sito più fruibile, più ricco, più interattivo,  costruito col cuore per raccontare storie. Di persone, di personaggi, di passioni."Commenta Justine Bellavita, Web editor di Vanityfair.it

Tante le novità anche dal punto di vista editoriale, con la nascita di tre nuovi canali verticali. News, Musica e Sport arricchiscono il sito per sviluppare in un ambiente dedicato i tre mondi dell'informazione che raccolgono gli interessi e le passioni del target dei millennials raccontati attraverso i protagonisti e le tante storie inedite di vite comuni.

Infine, novità assoluta: il nuovo Vanityfair.it inaugura Genius. Genius è un organismo intelligente che in base ad un machine learning di navigazione avanzato è in grado di riconfigurarsi in real time e suggerire contenuti e azioni adatti a ciascun utente in linea con gli interessi, i comportamenti e le occasioni di fruizione personali. Condé Nast è il primo editore italiano a intraprendere un percorso di sviluppo delle tecnologie di Intelligenza Artificiale con un lab di sviluppo interno.

Il nuovo Vanityfair.it è concepito anche per valorizzare in modo ancora più esclusivo i nostri partner commerciali: nuovi formati di distribuzione in flow potenziano il portafoglio di soluzioni native e branded e la cura del design garantisce performance di qualità sui formati display.
Tanti i big brand che partecipano al lancio del sito, da Bulgari aChanel, da Prada a Porsche. Sponsor del canale Sport è Technogym.Anche Parajumpers, con la sua linea di activewear è partner del progetto.

"Il miglior Vanityfair.it di sempre: per noi questa è l'espressione perfetta per rappresentare le tante dimensioni, dalla ux al contentpower, dal social alla tecnologia, che si integrano nel nuovo VanityDigital Ecosystemcommenta Marco Formento, Senior Vice President Digital di Condé Nast. "Abbiamo lavorato per trasformare la nostra proposizione digitale in touch of magic: nella complessità e frammentazione delle nostre fruizioni digitali quotidiane, vogliamo essere distintivi e memorabili per gli utenti non solo con i nostri contenuti ma anche con le nostre proposizioni commerciali."

Edizioni Condé Nast
Edizioni Condé Nast Spa, proprietà di Condé Nast International, è in Italia l'azienda leader nel settore dei prodotti editoriali di alta qualità. La casa editrice pubblica 12  periodici: Vanity Fair, Vogue Italia, L'Uomo Vogue, Glamour, GQ, Wired, AD.Architectural Digest, Condé Nast Traveller, Vogue Bambini,  Vogue Accessory, Vogue Sposa, La Cucina Italiana. Condé Nast Italia ha inoltre consolidato la propria presenza sul web attraverso il lancio di 8 siti: Vanity Fair.it: 8.3 milioni di utenti \ Wired.it: 4.3 milioni di utenti \ Vogue.it: 2.1 milioni di utenti \ CN Live!: 14.4 milioni di video views
Questi, insieme a Glamour.itGqitalia.itADtoday.it e LaCucinaItaliana.it raggiungono ogni mese 21 milioni di utenti unici mensili e generano, su base mensile, 216 milioni di pagine viste. (Fonte: dato censuario Webtrekk– febbraio 2017). -www.condenast.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email