Cerca nel blog

venerdì 7 aprile 2017

“Barbarita D’Urso”: la nuova parodia dei marsalesi autori di “Andiamo a vinnignare”

"Barbarita D'Urso": la nuova parodia dei marsalesi autori di "Andiamo a vinnignare"

Ecco il video - Da un'idea di Enzo Amato e Ciccio Anastasi. Con i Trikke e Due Cabaret - E' già successo! Il tema della nuova parodia mette in "luce" le trasmissioni trash di Barbara D'Urso

Marsala – Da un'idea di Enzo Amato e Ciccio Anastasi, "Barbarita D'Urso – Pomeriggio azzannato" è la nuova canzone/parodia scritta dagli autori di "A rumena chi riria", "El Smartifon", "Andiamo a Vinnignare" e "L'Addieta". Con la collaborazione di Alessandro Gagliano. Il brano è interpretato da Ciccio Anastasi ft. Enzo Amato Màs. Il video è stato realizzato da Nicola Anastasi. In meno di 48 ore già oltre 10.000 visualizzazioni (YouTube e Facebook)

Nel videoclip i protagonisti sono i Trikke e Due Cabaret (Nicola Anastasi, Donatella Montalbano ed Enzo Amato) insieme a Ciccio Anastasi, Dario Tumbarello ed Alessandro Gagliano. Sono presenti anche Melissa Pantaleo ed i piccoli Francesco Anastasi e Gioele Anastasi. Sono presenti nel video alcune delle bellezze della città di Marsala: Monumento ai Mille, Saline, Riserva dello Stagnone, Parco dei Bambini, Piazza della Repubblica (Palazzo VII Aprile e Chiesa Madre), Piazza di Strasatti, centro storico. La canzone originale, dal titolo "Despacito", è interpretata da Luis Fonsi ft. Daddy Yankee. La "nuova" parodia sarà un nuovo successo?

Su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=wKk-Cvg9_x8

Il codice da incorporare per i siti internet: <iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/wKk-Cvg9_x8?rel=0&amp;controls=0" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Il tema della nuova parodia mette in luce e accusa (in chiave ironica) i programmi della conduttrice di Canale 5 "Domenica Live" e "Pomeriggio Cinque". Il brano palesa, infatti – senza peli sulla lingua – l'idea sul modo di fare show dell'amata Carmelita. Barbara ha capito, evidentemente, che c'è una fetta di italiani che vuole vedere solo trash e sangue. La D'Urso porterebbe in tv anche il mostro di Dusseldorf. Però gli autori della parodia non ce l'hanno con lei. Ce l'hanno con chi la guarda e con chi non riesce a scegliere di meglio. Ma in fondo la amano, un odio/amore che divide anche le famiglie che decidono di seguire – nonostante tutto – il trash che trasmettono queste trasmissioni, con discussioni inevitabili, in tv e in casa. La D'Urso è una cinica e brava signora della tv che porta a casa risultati ottimi con quattro soldi. Chi fa la tv non ha più sentimenti, è cinico. Eppure per tanti che hanno su di lei pareri non proprio positivi, altrettanti la amano e palesano il loro apprezzamento non perdendo alcuna puntata dei suoi show pomeridiani. Chissà se, prima o poi, la D'Urso risponderà a tutti dicendo la sua… Rispondendo a Fedez (che ha scritto il brano "Non c'è due senza trash") la Barbara nazionale ha dichiarato: "Forse non conosce fino in fondo i miei programmi: gli saranno sfuggite le mie battaglie contro la violenza sulle donne, l'omofobia e quella sull'omicidio stradale. Temi che, sono certa, anche lui condivide… Non so sulla base di cosa si parla di trash, visto che io ogni giorno faccio le mie battaglie e, nel mio piccolo, cerco di dare un contributo a chi cerca giustizia".

Ecco il video - Da un'idea di Enzo Amato e Ciccio Anastasi. Con i Trikke e Due Cabaret - E' già successo! Il tema della nuova parodia mette in "luce" le trasmissioni trash di Barbara D'Urso

Marsala – Da un'idea di Enzo Amato e Ciccio Anastasi, "Barbarita D'Urso – Pomeriggio azzannato" è la nuova canzone/parodia scritta dagli autori di "A rumena chi riria", "El Smartifon", "Andiamo a Vinnignare" e "L'Addieta". Con la collaborazione di Alessandro Gagliano. Il brano è interpretato da Ciccio Anastasi ft. Enzo Amato Màs. Il video è stato realizzato da Nicola Anastasi. In meno di 48 ore già oltre 10.000 visualizzazioni (YouTube e Facebook)

Nel videoclip i protagonisti sono i Trikke e Due Cabaret (Nicola Anastasi, Donatella Montalbano ed Enzo Amato) insieme a Ciccio Anastasi, Dario Tumbarello ed Alessandro Gagliano. Sono presenti anche Melissa Pantaleo ed i piccoli Francesco Anastasi e Gioele Anastasi. Sono presenti nel video alcune delle bellezze della città di Marsala: Monumento ai Mille, Saline, Riserva dello Stagnone, Parco dei Bambini, Piazza della Repubblica (Palazzo VII Aprile e Chiesa Madre), Piazza di Strasatti, centro storico. La canzone originale, dal titolo "Despacito", è interpretata da Luis Fonsi ft. Daddy Yankee. La "nuova" parodia sarà un nuovo successo?



Il tema della nuova parodia mette in luce e accusa (in chiave ironica) i programmi della conduttrice di Canale 5 "Domenica Live" e "Pomeriggio Cinque". Il brano palesa, infatti – senza peli sulla lingua – l'idea sul modo di fare show dell'amata Carmelita. Barbara ha capito, evidentemente, che c'è una fetta di italiani che vuole vedere solo trash e sangue. La D'Urso porterebbe in tv anche il mostro di Dusseldorf. Però gli autori della parodia non ce l'hanno con lei. Ce l'hanno con chi la guarda e con chi non riesce a scegliere di meglio. Ma in fondo la amano, un odio/amore che divide anche le famiglie che decidono di seguire – nonostante tutto – il trash che trasmettono queste trasmissioni, con discussioni inevitabili, in tv e in casa. La D'Urso è una cinica e brava signora della tv che porta a casa risultati ottimi con quattro soldi. Chi fa la tv non ha più sentimenti, è cinico. Eppure per tanti che hanno su di lei pareri non proprio positivi, altrettanti la amano e palesano il loro apprezzamento non perdendo alcuna puntata dei suoi show pomeridiani. Chissà se, prima o poi, la D'Urso risponderà a tutti dicendo la sua… Rispondendo a Fedez (che ha scritto il brano "Non c'è due senza trash") la Barbara nazionale ha dichiarato: "Forse non conosce fino in fondo i miei programmi: gli saranno sfuggite le mie battaglie contro la violenza sulle donne, l'omofobia e quella sull'omicidio stradale. Temi che, sono certa, anche lui condivide… Non so sulla base di cosa si parla di trash, visto che io ogni giorno faccio le mie battaglie e, nel mio piccolo, cerco di dare un contributo a chi cerca giustizia".




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email