Corriere del Web

Cerca nel blog

lunedì 11 giugno 2018

Il transceiver RF con la più ampia banda passante velocizza lo sviluppo di stazioni 2G-5G e radar phased array

Il transceiver RF con la più ampia banda passante 
velocizza lo sviluppo di stazioni 2G-5G e radar phased array 

Analog Devices ha ampliato la sua apprezzata tecnologia ed ecosistema di sviluppo RadioVerse™ con il transceiver RF dalla banda più ampia disponibile nell'industria, fornendo ai progettisti una piattaforma radio unica in grado di accelerare lo sviluppo del 5G, mantenere la copertura del 2G/3G/4G e semplificare il progetto dei radar phased array.

Il transceiver RF ADRV9009, rispetto ai dispositivi della generazione precedente, dispone di una larghezza di banda doppia (200 MHz) e sostituisce ben 20 componenti, dimezzando l'assorbimento e riducendo le dimensioni del 60%. Con prestazioni leader in campo industriale e dimensioni, peso e assorbimento ridotti, il transceiver ADRV9009 viene incontro ai requisiti di densità di potenza dell'antenna e di capacità di banda delle emergenti reti 5G e dei sistemi aerospazio e difesa. 

L'ADRV9009 è il primo transceiver industriale in grado di supportare tutti gli standard cellulari esistenti. Il dispositivo può funzionare nell'intervallo tra 75 MHz e 6 GHz per supportare i servizi 2G/3G/4G/5G, permettendo ai produttori di apparati di comunicazione cellulare l'adozione di un progetto radio unico e compatto per tutte le bande e le diverse potenze. Questo può arrivare a dimezzare i tempi di progetto, semplificando sviluppo e manutenzione degli apparati di comunicazione multi-banda e multi-standard.

"Per la prima volta, i progettisti di apparati di comunicazione cellulare hanno a disposizione una piattaforma radio comune in grado di gestire le applicazioni emergenti come il 5G, mantenendo allo stesso tempo l'alto livello di prestazioni richieste dalle applicazioni 2G, 3G e 4G esistenti" ha dichiarato Nitin Sharma, general manager del Transceiver Product Group di Analog Devices. 
Grazie all'ampia banda passante, basso consumo e dimensioni contenute, l'ADRV9009 consente ai progettisti di soddisfare la crescente richiesta di canali negli apparati 5G "massive MIMO" (Multiple Input, Multiple Output). Il nuovo transceiver RF TDD a singolo chip è utilizzabile anche nella progettazione di apparati portatili di misura e test della rete 5G, necessari per le prove sul campo delle reti cellulari e dell'Internet of Things. 

Per i sistemi aerospazio e difesa, l'ADRV9009 risponde alle richieste di alte prestazioni tanto nelle applicazioni a banda larga quanto in quelle a banda stretta come le comunicazioni militari e il "signal intelligence". Inoltre, per una maggiore sicurezza nel collegamento e un più efficiente uso dello spettro, la nuova piattaforma transceiver RF è dotata di "fast frequency hopping".

Sia nei sistemi cellulari avanzati, sia nei radar phased array, l'ADRV9009 semplifica il progetto del beamforming digitale con la gestione "on-chip" del sincronismo dell'oscillatore locale (LO), eliminando la necessità di LO esterni.

L'ecosistema tecnologico e di progetto RadioVerse accelera lo sviluppo wireless
L'ecosistema tecnologico e di progetto RadioVerse™ accelera la progettazione e lo sviluppo avanzati del sistema radio e include piattaforme radio integrate ad alte prestazioni, tool software, piattaforme di valutazione e prototipazione, diversi reference design e soluzioni radio complete. Per accelerare il time to market del cliente con il transceiver RF ADRV9009, l'ecosistema RadioVerse fornisce un framework d'integrazione con FPGA JESD204B, un System-On-Module RF (RF-SoM) "production-ready" con doppio dispositivo ADRV9009 e una rete di partnership globale per fornire ai clienti servizi aggiuntivi di progetto e supporto.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *