Cerca nel blog

sabato 27 ottobre 2018

Cimiteri Napoli, se scegliete di farvi cremare evitate di morire fino al 4 novembre


"Avviso ai napoletani: non fatevi cremare dal 29 ottobre al 4 novembre"

 

Gennaro Tammaro e Alessio Salvato di EFI: "Ancora una volta una folle sospensione del servizio da parte del Comune di Napoli, come se si potesse scegliere quando passare a miglior vita".

 

"Durante il Ponte dei Morti è meglio… non morire. Almeno per coloro che, ancora in vita, hanno deciso di essere cremati. Perché con un altro numero di alta scuola il Comune di Napoli ha comunicato lo stop dell'ingresso delle ceneri nei cimiteri dal 29 ottobre al 4 novembre. Quindi scegliete bene quando passare a miglior vita, magari posticipate a dopo queste vacanze". Questo l'amaro e sarcastico commento di Gennaro Tammaro e Alessio Salvato, delegati EFI (Eccellenza Funeraria Italiana, sindacato di categoria degli impresari funebri) per la Campania. Il riferimento è alla nota diramata dal Comune di Napoli che annuncia lo stop nel periodo citato delle operazioni relative all'ingresso delle ceneri nei cimiteri.  "Una follia. Perché si fermano le ceneri, che tanto per questa amministrazione possono restare stipate da qualche parte, mentre invece le restanti operazioni cimiteriali – che a differenza delle ceneri hanno un impatto ben diverso sull'ambiente – sono regolarmente permesse? Se parliamo semplicemente di decongestionare i flussi da e per i cimiteri, siamo all'illogico se dividiamo i morti in morti di serie A e morti di serie B. E soprattutto, tendiamo a ricordare purtroppo spesso a questa amministrazione, non è che le persone decidono quando morire".

 

Gli impresari funebri puntano il dito anche contro il dispositivo di traffico adottato dal Comune di Napoli per questi giorni di alta affluenza ai cimiteri cittadini. "Una scelta scellerata: è fatto divieto sabato 27 ottobre 2018 di circolare nei pressi di Poggioreale per i motivi ben citati nell'Ordinanza dirigenziale n. 499, ma nulla invece è fatto per il giorno di domenica. Per quale motivo? Forse pensano che di domenica anche i parenti dei defunti riposano?".

 

"In queste ore – concludono Tammaro e Salvato – la delega ai cimiteri, dopo essere stata competenza dell'ormai ex assessore Alessandra Sardu, torna a Ciro Borriello. Ci auspichiamo che, dopo mesi di dialogo inesistente, si possa tornare ad avere un interlocutore istituzionale degno e attento. Non è la prima volta che si ragiona sui servizi funerari comunali come se fossero lo sportello del rilascio delle carte d'identità. Non si muore in orari e giorni prestabiliti: restituire dignità ai defunti è il primo passo per ristabilire decenza all'interno del settore". 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *