Cerca nel blog

lunedì 29 ottobre 2018

Visa rende più semplice e sicura l’esperienza di pagamento digitale


Visa rende più semplice e sicura l'esperienza di pagamento digitale


  • Visa rinnova il suo impegno a sostegno del settore e-commerce
  • La bozza delle specifiche EMV per la sicurezza del commercio remoto (SRC) pone le basi per le transazioni digitali e fornisce a consumatori, commercianti ed enti emittenti di carte di pagamento, un singolo punto vendita digitale
  • Con SRC, le esperienze di acquisto digitale dei consumatori saranno più semplici, veloci e sicure, proprio come le loro esperienze di acquisto nei negozi

29 Ottobre 2018 – Visa (NYSE: V) ha rinnovato oggi il proprio impegno verso la riduzione dei contenziosi e l'ottimizzazione della sicurezza nel settore del commercio digitale confermando il proprio sostegno a favore della bozza delle Specifiche EMV per la sicurezza del commercio remoto - EMV® Secure Remote Commerce (SRC) Specification.

La bozza delle Specifiche EMV per la sicurezza del commercio remoto pone le basi per le transazioni digitali e fornisce a consumatori, commercianti e ad enti emittenti di carte di pagamento un singolo punto vendita digitale, che si traduce in un metodo di pagamento coerente, comodo e sicuro. Nel corso dell'anno EMVCo ha raccolto il feedback in merito alle specifiche in questione di tutte le parti interessate facenti parte dell'ecosistema dei pagamenti. Visa invita ora i commercianti, gli enti emittenti, i gateway per acquirenti e le altre parti interessate a fornire il proprio feedback durante i 45 giorni dedicati alla raccolta dei commenti del pubblico.

I consumatori stanno migrando sempre più verso siti web, telefoni cellulari e dispositivi attivati da comandi vocali, ma le loro esperienze di acquisto sono piene di complicazioni perché devono immettere manualmente i dettagli di pagamento. Con SRC, le esperienze di acquisto digitale dei consumatori saranno più semplici, veloci e sicure, proprio come le loro esperienze di acquisto nei negozi.

"Oggi il commercio digitale è un'esperienza incoerente e spesso piena di inconvenienti per i consumatori, e questo comporta anche una scarsa conversione per i commercianti", ha affermato TS Anil, responsabile globale dei prodotti e piattaforme di pagamento Visa. "Le specifiche di EMVCo diverranno una base per l'evoluzione dei pagamenti digitali, che garantirà la facilità di pagamento per i pagamenti digitali e IoT anche in futuro."

Sviluppando uno standard, Visa contribuisce a garantire che i principi chiave di scelta, privacy e sicurezza siano rispettati in tutto l'ecosistema dei pagamenti. La standardizzazione aiuta anche a semplificare i pagamenti digitali, rendendoli più coerenti e riducendo gli ostacoli che spesso portano alla frustrazione dei consumatori e all'abbandono dei carrelli.

"Il tema degli standard nel commercio digitale non è mai stato così forte. Proprio come il punto vendita fisico beneficia di standard globali interoperabili, ci aspettiamo che lo standard SRC porti a livelli simili di successo nei canali eCommerce, mCommerce e IoT ", ha continuato Anil. "Visa ha anche aderito al W3C Web Payments Working Group con l'obiettivo di garantire che i pagamenti basati su carta siano sicuri e semplici negli ambienti basati su browser e che l'interoperabilità esista tra le specifiche di richiesta di pagamento SRC e W3C."

Implementando SRC, Visa semplificherà la raccolta dei dettagli di pagamento da parte dei consumatori e li proteggerà utilizzando il Visa Token Service recentemente ampliato. Insieme, questi strumenti rappresentano le fondamenta dell'esperienza di pagamento digitale best-in-class di Visa, che migliora la sicurezza e la praticità per le persone che preferiscono acquistare su dispositivi mobili, app mobili e online dai siti di e-commerce.

Come parte di questa evoluzione, Visa Checkout, con oltre 40 milioni di account consumer, 350.000 commercianti e 1.600 istituzioni finanziarie in 26 mercati globali, si evolverà nella nuova specifica EMV SRC a partire dalla metà del 2019 e supporterà i marchi delle carte partecipanti, tra cui Visa, Mastercard and American Express.

EMV® è un marchio registrato negli Stati Uniti e in altri Paesi e un marchio registrato non registrato altrove. Il marchio EMV è di proprietà di EMVCo, LLC.

VisaVisa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *