Cerca nel sito

lunedì 17 aprile 2017

Il silenzio è d’oro (nero) nel progetto dei nuovi Caffè Pop-Up per non udenti realizzati dagli studenti al Ford Community Challenge

o  Una caffetteria realizzata per assumere, formare e prendersi cura della clientela non udente o con problemi di udito, è l'idea alla base dei così detti 'Caffè Silenziosi' (in tedesco, Cafè Ohne  Worte)

o  Si potrà ordinare ciò che più si preferisce grazie al linguaggio dei segni, offrendo a coloro che hanno problemi di udito, da un lato la possibilità di trovare occupazione nel settore della ristorazione, e dall'altro l'opportunità di condividere momenti con la comunità dei non udenti, in un luogo dove ritrovarsi per mangiare, e soprattutto poter essere facilmente compresi. Sarà, inoltre, l'occasione per i normo udenti di calarsi nella realtà di coloro che vivono questa disabilità e apprezzare come talvolta potrebbe essere (migliore) un mondo più silenzioso

o  L'iniziativa dei 'Caffè Silenziosi' è tra quelle che maggiormente si sono distinte al Ford College Community Challenge 2017, un programma educativo condotto dal Ford Motor Company Fund, che mette a disposizione sovvenzioni per progetti studenteschi focalizzati sulla costruzione di comunità sostenibili per il prossimo futuro


Colonia, Germania, 16 aprile 2017 – Il silenzio è d'oro (nero) nel caso dell'iniziativa di eventi Pop-Up dedicati ai 'Caffè Silenziosi' (in tedesco, Cafè Ohne  Worte), caffetterie dove tutto è finalizzato ad assumere, formare e prendersi cura della clientela rappresentata da non udenti o da coloro che presentano problemi di udito.

Si potrà ordinare ciò che più si preferisce grazie al linguaggio dei segni, offrendo a coloro che hanno problemi di udito, da un lato la possibilità di trovare occupazione nel settore della ristorazione, e dall'altro l'opportunità di condividere momenti con la comunità dei non udenti, in un luogo dove ritrovarsi per mangiare, e soprattutto poter essere facilmente compresi. Sarà, inoltre, l'occasione per i normo udenti di calarsi nella realtà di coloro che vivono questa disabilità e apprezzare come talvolta potrebbe essere (migliore) un mondo più silenzioso.

L'iniziativa è stata sostenuta dai Caffè che hanno messo a disposizione i propri locali per ospitare gli eventi Pop-Up, ed è frutto dell'idea di studenti dell'Università di Colonia, Germania. I ragazzi sono stati ispirati dall'aver assistito in prima persona alle difficoltà incontrate dai clienti non udenti, o in generale con problemi di udito, alle prese con le ordinazioni. A tal proposito, si prevede che entro il 2025 circa 90 milioni di persone, in Europa, soffriranno di un qualche tipo di disabilità uditiva*.

"L'essere non udente può davvero tagliarti fuori dalla società, anche quando si tratta di fare qualcosa di apparentemente semplice, come ordinare un caffè o lavorare come cameriere o cameriera", ha raccontato Frederike Höfermann, diciannovenne studente di economia, Project Manager del Café Ohne Worte. "L'idea dei Caffè Pop-Up ha riscosso molto interesse, tanto che stiamo cercando di estenderlo ad altre località in Germania, per poi esportare il concept in tutta Europa".

L'iniziativa dei Cafè Ohne  Worte è tra quelle che maggiormente si sono distinte al Ford College Community Challenge 2017, un programma educativo condotto dal Ford Motor Company Fund, che mette a disposizione sovvenzioni per progetti studenteschi focalizzati sulla costruzione di comunità sostenibili per il prossimo futuro.

Dal lancio dello scorso anno, sono stati circa 1.000 i clienti che hanno cenato nei 7 eventi Caffè Pop-Up dedicati, che si sono svolti in 4 diversi locali, e che hanno visto all'opera almeno 5 persone di staff ogni volta.

"Si tratta di un progetto molto stimolante in cui essere coinvolti, sia per vedere le reazioni  sorprese positivamente di coloro che presentano problemi di udito, sia per apprezzare l'entusiasmo e il grande impegno degli studenti che si sono occupati di questo ambizioso progetto", ha commentato Debbie Chennells, Manager Ford Fund, Ford Europa.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI