Cerca nel blog

sabato 1 luglio 2017

Da luglio la bolletta della luce sarà più salata: +2,8% “Abbattere i costi con il relamping per risparmiare fino al 60% è possibile” spiega l’esperto

"Abbattere i costi con il relamping per risparmiare fino al 60% è possibile" spiega l'esperto

Brutte notizie per i consumatori: dal primo luglio la luce costerà il 2,8% in più. A deciderlo è stata l'Autorità per l'energia che lo ha comunicato in una nota diffusa il 28 giugno 2017. Ma se il rincaro della bolletta può rappresentare un problema per le famiglie e, per molte imprese, la soluzione arriva dalle ESCo (Energy Service Company) che investono in efficientamento energetico e relamping, ovvero la sostituzione delle lampade tradizionali con lampade di nuova tecnologia e più efficienti, come ad esempio i led).

«Un intervento di relamping può comportare risparmi sulla bolletta dal 40 al 60% e un risparmio manutentivo addirittura dell'80% a parità di luce emessa», spiega Giorgio Pucci di Enerqos SpA, ESCo leader nelle soluzioni di efficientamento energetico. «Se le spese della bolletta aumentano, gli utenti possono chiedere l'aiuto delle ESCo: l'investimento iniziale viene sostenuto interamente da Enerqos, che si fa anche carico della gestione del nuovo impianto» – continua Pucci.
Il volume d'affari che il settore della riqualificazione energetica potrebbe generare in Italia è davvero ragguardevole: tra i nove e i 20 miliardi di euro l'anno per i prossimi 50 anni e 500mila nuovi posti di lavoro entro il 2020.

 Le stime rese note da Aicarr (Associazione Italiana Condizionamento dell'Aria Riscaldamento e Refrigerazione), che punta sulla riqualificazione energetica di oltre due miliardi di metri quadri, si affiancano allo studio elaborato da Cesef (Centro Studi sull'Economia e il Management dell'Efficienza Energetica), secondo il quale si possono risparmiare 740 miliardi di tonnellate di CO2: testimonianze lampanti di quanto questo settore sia strategico per lo sviluppo.

Enerqos SpA, fondata a Monza nel 2006, è una Energy Service Company (ESCo), certificata secondo la norma UNI CEI 11352:2014 che propone soluzioni innovative di efficientamento energetico. L'azienda, controllata da Adaxia Capital Partners, fondo di Private Equity che investe in piccole e medie aziende con importanti prospettive di crescita nel settore della green economy in Europa, possiede una vasta esperienza nella pianificazione, gestione, finanziamento e monitoraggio di grandi progetti nel settore delle energie rinnovabili grazie a una esclusiva combinazione di expertise tecniche, capacità nella gestione di partner specialistici, competenze di strutturazione finanziaria e conoscenze normo-legislative. L'azienda propone in maniera flessibile e indipendente soluzioni energetiche progettate direttamente sulle esigenze dei clienti, promuovendo lo sviluppo di una partnership di medio e lungo periodo. Sia l'impiego di capitale sia i costi operativi necessari alla realizzazione dei progetti possono essere finanziati direttamente da Enerqos tramite la condivisione con il cliente dei risparmi generati. La sede di Enerqos è a Milano, in viale Monza 270. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email