Cerca nel blog

giovedì 6 luglio 2017

EasyPark: i tecnici svedesi dimezzano il tempo di ricerca trascorso a cercare il parcheggio

La nuova tecnologia per la previsione della disponibilità di parcheggi liberi sarà disponibile nell'app EasyPark a Stoccolma da settembre e nei mesi successivi in altre 30 città, tra cui Roma, Milano, Torino e Verona.

Considerato che l'automobilista medio spreca più di 2500 ore della sua vita alla ricerca di un posto libero nelle trafficate vie cittadine, il parcheggio è una grande sfida per le persone e le città. Studi dimostrano che il 30% del traffico nelle città congestionate è causato da persone alla ricerca di un parcheggio, contribuendo a produrre fino a 50 milioni di tonnellate di inquinamento in tutta Europa.
La speranza per gli automobilisti scoraggiati arriva dal team di tecnici di EasyPark, la più diffusa app per il parcheggio in Europa, che ha investito 10 anni nella Ricerca e Sviluppo e oltre 10 milioni di euro per sviluppare la prima tecnologia realmente capace di prevedere  la disponibilità di parcheggi liberi. La funzione Find & Pay utilizza big data, analisi predittiva e machine learning per ridurre fino al 50% il tempo per trovare il parcheggio nelle città congestionate, diminuendo lo stress per gli automobilisti, il traffico e le emissioni collegate alla sosta urbana.

A differenza delle costose e approssimative tecnologie basate sui sensori, Find & Pay aggrega enormi volumi di dati sulle soste con informazioni raccolte da utenti e dispositivi IoT per creare una mappa di probabilità di parcheggio nelle varie aree cittadine in ogni momento della giornata. Utilizzando queste informazioni, Find & Pay fornisce agli utenti un percorso verso la loro destinazione che passa lungo le strade con la più alta probabilità di disponibilità di parcheggio, bilanciando costantemente il tempo in auto e la distanza a piedi alla destinazione per trovare il percorso ottimale. Find & Pay fornisce una navigazione in tempo reale lungo il percorso e consente agli utenti, una volta arrivati, di gestire e pagare il parcheggio dal cellulare, dando vita a una parking experience facile e fluida. 

Johan Birgersson, CEO di EasyPark Group, commenta: "Il nostro team informatico ha lavorato incessantemente per oltre un decennioper rispondere a una delle sfide più difficili e irrisolte per gli spostamenti in auto: come trovare rapidamente un parcheggio disponibile nelle nostre città sempre più congestionate. Le opzioni di navigazione di oggi vi fanno arrivare alla vostra destinazione, ma non danno soluzioni su come trovare un posto per parcheggiare."
"È un'esperienza molto frustrante quando arrivi dove devi andare, ma poi non riesci a parcheggiare la tua auto – la funzionalità Find & Pay risolve questo problema agli automobilisti. Siamo estremamente lieti di iniziare a portare questa tecnologia sul mercato e vedere il forte impatto che avrà sugli automobilisti e sulla congestione del traffico e l'inquinamento nelle città. Questa tecnologia ha il potenziale per ridurre le emissioni in città per centinaia di migliaia di tonnellate."
Find & Pay è attualmente in fase di test su larga scala, con l'impiego di oltre 500 tester in 31 città che sperimentano, verificano e aumentano l'accuratezza predittiva. Gli algoritmi autoapprendenti del sistema continueranno a migliorare nel tempo, attraverso costanti test e feedback continui degli utenti, quando verrà messo a disposizione degli automobilisti.  La funzione Find & Pay dell'app EasyPark verrà lanciata a Stoccolma nel mese di settembre, seguita dall'attivazione in oltre 30 grandi città europee, tra le quali, in Italia, Roma, Milano, Torino e Verona il prossimo autunno. Dal 2018 seguiranno inoltre Londra e New York.
A differenza dei settori della navigazione e dei trasporti, quello del parcheggio ha registrato relativamente pochi progressi tecnologici. Considerato che il comparto del parcheggio in Europa vale oltre 26 miliardi di euro l'anno (secondo l'European Parking Association) e impiega 569.000 persone, il settore rappresenta un'importante opportunità per l'introduzione di tecnologia innovativa e dirompente. 
Birgersson conclude: "Stiamo risolvendo le prime due esigenze che sono state espresse dagli automobilisti nei sondaggi effettuati: trovare rapidamente un posto per parcheggiare vicino alla loro destinazione finale e, in remoto, gestire e pagare la sosta, tutti in un'unica semplice applicazione mobile. Ma questo è solo il primo passo; i nostri tecnici continueranno a proporre innovazioni a fianco dell'industria automobilistica, offrendo un'esperienza di sosta senza soluzioni di continuità tra interfacce in- car e l'app EasyPark ". 
                                                                                                                    
INFO SU EASYPARK

Dal 2001, i nostri pluripremiati servizi smart aiutano gli automobilisti  a trovare e pagare il parcheggio in quasi 600 città in 10 paesi, anche nei parcheggi in struttura. Ma non solo. Su larga scala, la nostra tecnologia supporta le aziende, gli operatori e le città a pianificare e gestire la sosta. Ciò che facciamo è rendere la vita urbana più facile - un parcheggio alla volta.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email