Cerca nel sito

domenica 2 luglio 2017

I MONDIALI DI PARAPENDIO MONTEAVENA2017 UFFICIALMENTE AL VIA CON LA GRANDE CERIMONIA DI APERTURA





Domani giornata di prove tecniche e martedì 4 prima giornata di gara valida per i punteggi.

Si è svolta per le vie della cittadina medievale di Feltre la cerimonia di apertura che dà ufficialmente il via alla 15 edizione dei Mondiali di Parapendio, che si svolgono per la prima volta qui in Italia.

Un corteo di 400 persone che ha invaso le vie del centro per salire nella cornice incantata di Piazza Maggiore dove, secondo i dettami del cerimoniale FAI (Fédération Aéronautique Internationale) le 48 Nazionali si sono presentate al pubblico.

Una cerimonia all'insegna della contaminazione tra sport, storia e tradizione: ad accompagnale i piloti infatti figuranti in costume del Palio di Feltre e gli sbandieratori e tamburini della città di Feltre, che hanno condotto le squadre, divise in 4 gruppi lungo il suggestivo susseguirsi di palazzi Storici di via Mezzaterra.

Migliaia le persone che si sono assiepate lungo le vie del centro storico della cittadella e in piazza Maggiore e che hanno applaudito ininterrottamente il passaggio degli atleti.

Numerose la autorità presenti e che hanno portato il solo saluto augurale alla manifestazione, per primi i Sindaci dei quattro comuni parte del Comitato Organizzatore : Paolo Perenzin-Feltre, Teresa De Lazzer -Pedavena, Federico Dalla Torre-Sovramonte i , Giorgio Slongo –Fonzaso. Una menzione speciale per la presenza del Colonnello Davide Morpurgo, comandante del 51° Stormo di Istrana, la Senatrice Raffaela Bellot e l'Onorevole Roger De Menech e per l'intervento di Enrico Boni , Vice Presidente CONI Veneto che ha espresso la speranza di poter vedere presto anche il parapendio tra le specialità olimpiche.

Dopo le presentazioni ufficiali e il saluto di rito di Stéphane Malbos_Presidente della CIVL (Commition Internationale de Vol Libre) che ha sancito ufficialmente l'apertura del campionato, la serata è continuata in clima di festa con il concerto dei Maci's e poi, nello stupore generale dei presenti, le facciate dei palazzi della piazza hanno accolto uno spettacolo di videoproiezioni tutto incentrato sul volo.




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI