Cerca nel sito

venerdì 7 luglio 2017

Pesca: Alleanza Cooperative, mai più debiti PA per pagamenti fermo. Al via nuovo sistema anti-burocrazia


A Roma Sottosegretario Castiglione incontra delegazione di pescatori

(Roma, 7 luglio 2017) Mai più ritardi per i pagamenti del fermo pesca. Dal 2017 entrerà a regime un sistema che consentirà all'Amministrazione di snellire le procedure e provvedere ai pagamenti in tempi rapidi e certi. È quanto è emerso dall'incontro organizzato a Roma dall'Alleanza Cooperative pesca per fare il punto, con il Sottosegretario Giuseppe Castiglione e il DG pesca e acquacoltura Riccardo Rigillo, sui pagamenti del fermo pesca 2015 e 2016, non ancora liquidati.
Alla riunione hanno preso parte delegazioni di pescatori provenienti da tutta Italia.
"I ritardi accumulati dalla PA nei pagamenti non sono giustificabili. Ora occorre accelerare e recuperare il tempo perduto. Dal fermo 2017, lavoriamo ad una nuova ripartenza per offrire certezze ai pescatori italiani". Lo ha detto il Sottosegretario Castiglione.
"Siamo soddisfatti -afferma l'Alleanza- perché alla vigilia di un nuovo fermo pesca, possiamo dare riposte concrete ai nostri operatori sui vecchi pagamenti ma anche solide prospettive per le prossime interruzioni obbligatorie dell'attività di pesca. Ringraziamo – conclude l'Alleanza- il Sottosegretario Castiglione e il Direttore Rigillo per aver accettato il nostro invito ad affrontare, in un confronto diretto con gli operatori, un tema estremamente caldo per le marinerie e per le imprese, esposte da tempo verso le banche".
La tabella di marcia per i vecchi pagamenti, secondo quanto riportato da DG Rigillo, prevede entro la prossima settimana le prime graduatorie del fermo 2015 e successivamente i mandati di pagamento. Prima della fine dell'anno verranno chiuse le pratiche del 2016.











--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI