Corriere del Web

Cerca nel blog

mercoledì 30 gennaio 2008

E' DI NUOVO SCONTRO TRA LABORATORI E ASSESSORE BATTAGLIA

INVIAMO LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE SANITA' PRIVATA FEDERLAZIO, CLAUDIA MELIS, RIGUARDO L'INCONTRO SVOLTOSI IN REGIONE PER DECIDERE LE SORTI DELLA CATEGORIA E A CUI L'ASSESSORE BATTAGLIA NON HA PARTECIPATO.

COMUNICATO STAMPA

E' DI NUOVO SCONTRO TRA I LABORATORI PRIVATI E L'ASSESSORE BATTAGLIA



 

                     Roma, 30 gennaio 2008 

Al terzo incontro in Regione per decidere sul futuro di 600 strutture private accreditate, 10.000 operatori e 40 milioni di prestazioni specialistiche fornite annualmente ai cittadini sul territorio, l'Assessore alla Sanità Augusto Battaglia ha deciso di non partecipare. Nel corso della riunione, svoltasi tra i rappresentanti della Sanità privata, i consulenti della Regione e la Cabina di regia, sono stati comunicati ulteriori ed insostenibili tagli per tetti e tariffe 2008, ancora una volta determinati dalla Regione senza concertazione ed applicati al solo settore privato accreditato, nonché la previsione di "contratti capestro". Viene di fatto ignorata anche la recente sentenza del Tar Lazio che annullava il tariffario nazionale delle analisi. Davanti a tali affermazioni i rappresentanti della Sanità Privata della Federlazio hanno deciso di abbandonare la riunione.

"La Regione persevera nell'errore di credere di risanare i conti colpendo un settore che incide meno dell'1,5% sul bilancio regionale, che fornisce prestazioni in tempo reale ad un costo medio di cinque Euro a prestazione e che ha avuto il minor incremento della spesa degli ultimi sette anni – ha dichiarato il Presidente di Federlazio Sanità privata, Claudia Tulimiero Melis – ". "Abbiamo chiesto il perché di questo inutile accanimento verso un settore vitale per l'assistenza territoriale e poco costoso, anche alla luce della recente relazione di KPMG sui veri sprechi della Sanità laziale – prosegue Claudia Melis – e ci è stato risposto che il Ministero del Tesoro ritiene che il Lazio debba costituire il 'banco di prova' per tutta l'Italia. Rimane tuttavia un mistero sapere perché il Ministero ritiene di effettuare il cosiddetto banco di prova nel Lazio, piuttosto che attraverso altre Regioni che solo nel settore di laboratorio spendono addirittura il quintuplo".

"Non possiamo far altro che prendere atto del fatto che ancora una volta la Regione ha ignorato la tanto elogiata concertazione – aggiunge Claudia Melis -. Si annunciano tempi durissimi per le piccole e medie imprese della Sanità, per i lavoratori del settore e dell'indotto, per i cittadini che saranno costretti a pagare nelle strutture pubbliche a tariffe 'intramoenia' in un momento di grave crisi economica."

"La Regione – conclude Claudia Melis - afferma che le analisi nei laboratori pubblici costano il quintuplo rispetto a quelle dei laboratori privati accreditati ma poi elabora un Piano per far chiudere quelli privati. Una politica sanitaria a nostro parere alquanto contraddittoria ed incomprensibile. A questo punto, purtroppo, non resta che affidarci ancora una volta alla giustizia amministrativa". 
 

UFFICIO STUDI E COMUNICAZIONE

(Resp. Roberto Battisti - tel. 06.549121)

Federlazio Uff Stampa <federlazio@gmail.com>

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *