Cerca nel blog

lunedì 20 marzo 2017

Vieni a vivere a Napoli


Commedia in tre racconti

Vieni a vivere a Napoli, commedia in tre episodi ambientata nel centro storico da tre bravi registi, Edoardo de Angelis, Guido Lombardi e Francesco Prisco. Il film, presentato in anteprima alla stampa nel cinema Metropolitan sarà nelle sale dal 23 marzo. Il primo racconto, la storia di un portiere sui generis che accolla al piccolo cinese, affidatogli dalla madre perché impegnata nel lavoro, il compito di consegnare la posta ai condomini e fare lavori di pulizia e giardinaggio al suo posto. Il secondo episodio, la storia di Luba con un passato da star nel suo Paese l’Ucraina, arrivata a Napoli a fare da badante ad un anziano scorbutico e, cacciata immediata da casa alla morte del paziente. Il terzo e ultimo episodio, dal titolo che è tutto in programma: Magnifico shock. Un ragazzo indiano nel consegnare il cafè del bar dove lavora si trova coinvolto in una storia con una giovane cantante poco dotata, schiava del manager e innamoratasi del ragazzino che riesce a consolarla.
    La città vanta un’eccellente filmografia. Le prime pellicole furono girate dai fratelli Lumière alla fine del 900, come scenari Riviera di Chiaia e la funicolare del Vesuvio. Dopo vennero De Sica e Rossellini. Molte le case di produzione targate Napoli. Testimonianza di set cinematografici che hanno fatto la storia del cinema cittadino nell’itinerario domenicale del “turismo cinematografico”.
     I nuovi lavori ambientati nel centro storico e scorci panoramici, dalle soap opere, alle fiction, spot, corti e lungometraggi dalla moda, ai profumi.
      Il cast di Vieni a vivere a Napoli di tutto rispetto: Miriam Candurro, laurea in lettere e partecipazione a fiction e soap, da Un posto al sole a  Bastardi di Pizzofalcone; Antonio Casagrande; Massimiliano Gallo; Gianfelice Imparato; Giovanni Esposito; Antonella Morea; Franco Iavarone; Mimmo Esposito.
     Il film girato nell’ambito del Gala del cinema e della fiction, un festival che celebra le produzioni cinematografiche e televisive ambientate in Campania, fiction e film che valorizzano un territorio e le attività imprenditoriali che sono vicine al mondo dell’audiovisivo attraverso il product placement ed il tax credit.

    La produzione: Run Film in sinergia con Rai Cinema e con A.Mi.Ca Productions e Angela Brancaccio.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email