Cerca nel sito

martedì 10 gennaio 2017

L'illuminazione per l’industria dei prodotti indossabili


Osram Opto Semiconductors fornisce la tecnologia ottica a semiconduttore per dare slancio all'innovazione nel mercato dei dispositivi wearable

Secondo gli analisti IDtechEx, il mercato globale dei dispositivi indossabili è stimato in $ 30 miliardi nel 2016 in crescita fino a $ 100 miliardi nel 2023.


La tecnologia ottica a semi conduttore è un elemento essenziale per molte applicazioni in questo settore, dalla luce a infrarossi per precise misurazioni della frequenza cardiaca, alla scansione dell'iride, ai sensori Biofy, a quelli per il riconoscimento delle impronte digitali, fino al campo di luce visibile, ad esempio, per l'illuminazione dei display.

I fitness tracker hanno evidenziato questa tendenza diversi anni fa,utilizzando accelerometri per contare il numero di passi di un utente.

Da allora, i sensori ottici hanno fornito ulteriori modalità di monitoraggio del fitness offrendo semplici metodi di misurazione della frequenza cardiaca e dei livelli di ossigeno nel sangue.

Osram Opto Semiconductors è in prima linea nello sviluppo di queste innovazioni tecnologiche, fornendo tecnologia IRED più efficiente, con dimensioni ridotte e una minore necessità di energia.

Il nuovo fotodiodo IR Topled D5140 di Osram Opto Semiconductors richiede notevolmente meno spazio di assemblaggio rispetto a prima, consentendo di utilizzare più sensori compatti per il monitoraggio dei livelli di fitness, ad esempio nei braccialetti. 


La sensibilità spettrale del D5140 è stata ottimizzata per la luce visibile e permette una misurazione precisa della frequenza cardiaca utilizzando luci rosse o verdi.Il componente è ideale anche come sensore di luce ambientale.

Il collaudato SFH2440 e il nuovo IR Topled D5140, estremamente compatto, sono perfetti per essere usati nei sensori ottici per le misurazioni della frequenza cardiaca, ad esempio sul polso. 


Chris Goeltner, esperto di prodotti a raggi infrarossi di Osram Opto Semiconductors, spiega: "Funziona illuminando la pelle con luce visibile, una parte della quale viene assorbita e un’altra riflessa verso il rilevatore. 
Il sangue arterioso assorbe più luce rispetto al tessuto circostante, quindi l’intensità del segnale del rivelatore cambia in funzione del volume di sangue attraverso il quale passa la luce. 
La periodicità del segnale indicala frequenza cardiaca.
Tuttavia, anche la luce a infrarossi che si diffonde dal punto di misurazione ai dintorni e si disperde nel corpo viene letta dal fotodiodo. 
In pratica il sensore è attaccato alla sorgente luminosa e il rilevatore si trova direttamente a contatto con la pelle, solitamente sul polso o sulle dita.
A causa della posizione la misurazione viene effettuata a differenti lunghezze d'onda e la luce verde si è affermata come la scelta migliore per il polso mentre quella rossa e l’illuminazione a infrarossi per le dita."

Il Top led D5140 offre un eccezionale rapporto segnale-rumore perché registra la luce riflessa particolarmente bene e allo stesso tempo sopprime la luce a infrarossi.


Grazie al suo breve tempo di commutazione, il segnale luminoso può essere perfettamente modulato per la lettura della frequenza cardiaca. 

Il sensore IRTopledD5140 consente ai clienti di progettare sensori più compatti, preservando l’alta qualità del segnale offerto dall’SFH2440.


Per maggiori informazioni sulle soluzioni LED di OsramOptoSemiconductors per il monitoraggio dello stato di salute e l’industria del fitness tracking,è possibile visitare:

www.osram.com/os/applications/health-monitoring-and-fitness-tracking/index.jsp

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI