Cerca nel sito

venerdì 27 gennaio 2017

EasyPark: un 2016 da record in Italia

Incremento del numero di soste pagate con l'App EasyPark: + 82% rispetto al 2015.  

Con più di 120 città attive, è il servizio di mobile parking più diffuso in Italia.
  
Risultati da record in Italia nell'anno 2016 per EasyPark, leader europeo nel pagamento della sosta tramite cellulare.

La conferma, che avvalora il trend che ha contraddistinto tutto l'anno scorso, arriva dal consuntivo dei dati del 2016.

Rispetto al 2015, il numero complessivo delle soste su strisce blu pagate tramite l'innovativo servizio di mobile parking ha segnato un incremento pari all'82% e anche gli automobilisti che hanno scelto l'App EasyPark sono aumentati del 76%.

Cresciute inoltre le città nelle quali EasyPark è disponibile. 

Ad oggi sono infatti oltre 120 le città italiane in cui il servizio è operativo, delle quali più di 60 sono state attivate l'anno scorso.

"L'andamento del nostro servizio in Italia è stato particolarmente positivo sia per numero di soste che per utenti attivi" afferma Giovanni Laudicina, Country Manager Italia di EasyPark  "Inoltre, siamo il sistema di pagamento della sosta con cellulare più diffuso sul territorio nazionale, con più di 120 città attive."

Nel contesto generale, si tratta di dati significativi che segnano un passo in avanti nell'evoluzione della mobilità urbana e dimostrano l'apprezzamento degli automobilisti, dei gestori della sosta e delle città nei confronti di servizi tecnologici innovativi, facili da usare e capaci di rispondere in modo efficace a bisogni concreti.

"Utilizzare il proprio cellulare per pagare la sosta, non dovendo ricorrere a parcometri e tagliandi, è estremamente comodo" continua Laudicina "Non solo consente di risparmiare tempo, ma anche di gestire direttamente dallo smartphone la durata della sosta, potendola prolungare ovunque ci si trovi o interromperla in anticipo."

Forte dei risultati conseguiti nel 2016, nel 2017 EasyPark si propone di incrementare ulteriormente la disponibilità del servizio sul territorio italiano ed implementare il rapporto con le città.

"In qualità di azienda specializzata nel digital parking a livello europeo, abbiamo le competenze per proporre soluzioni all'avanguardia finalizzate ad una mobilità sempre più smart, con servizi ad alto valore aggiunto. Una copertura del servizio sempre più capillare  ed il consolidamento delle partnership con le amministrazioni locali ed i gestori della sosta sono i nostri impegni primari per l'anno in corso." conclude Laudicina.

Il Gruppo EasyPark 
In quasi 500 città su 10 mercati (Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Germania, Austria, Italia, Spagna, Francia e Australia), EasyPark aiuta gli automobilisti a trovare e pagare il parcheggio. Grazie alla sua tecnologia avanzata e all'elaborazione dei dati di sosta, l'azienda è in grado di fornire soluzioni per le smart cities finalizzate a ottimizzare il traffico, migliorare l'accesso urbano e ridurre i costi delle operazioni di parcheggio.  
Dal 2001, la pluripremiata App consente agli  automobilisti di risparmiare tempo e denaro.
Per maggiori informazioni: www.easyparkgroup.com.

In Italia, EasyPark è disponibile, per il pagamento della sosta, in oltre 120 città tra le quali Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Verona e Catania.
Una presenza in costante crescita, che ogni mese vede nuovi comuni aggiungersi al circuito.
Per ulteriori informazioni:  www.easyparkitalia.it 


Milano, 27 Gennaio 2017


--

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI