Cerca nel blog

mercoledì 25 gennaio 2017

Incontro: la storia degli EFFETTI VISIVI in Italia e MINE dei milanesi Guaglione e Resinaro. Dal 7 febbraio Spazio Oberdan Milano

Martedì 7 febbraio alle h 19 presso Spazio Oberdan Milano, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili, in programma l'incontro: la storia degli effetti visivi in Italia a cura dell'associazione Effetti Visivi (www.avfx.it), in collaborazione con Fondazione Cineteca Italiana.

L'appuntamento propone uno sguardo sul mondo degli effetti visivi in Italia per il Cinema ma non solo: un percorso che parte dalla nascita degli effetti digitali ed esplora il futuro delle nuove tecnologie visto da chi fa produzione.

All'incontro, oltre ai fondatori dell'Associazione, interverranno registi, artisti e ricercatori che hanno contribuito allo sviluppo dell'Arte e della Scienza dei VFX, fra cui: Dario Piana, noto regista pubblicitario milanese, grande esperto di VFX e precursore degli effetti digitali; Maria Grazia Mattei direttrice di "Meet the Media Guru", giornalista e grande divulgatrice della cultura digitale; Daniele Marini, professore di grafica e immagini digitali dell'Università degli Studi di Milano; Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, il duo di giovani registi dell'esplosiva opera prima Mine.


Martedì 7 febbraio h 19 – Spazio Oberdan
INCONTRO: LA STORIA DEGLI EFFETTI VISIVI IN ITALIA
Intervengono:
Dario Piana (regista pubblicitario milanese, grande esperto di VFX e precursore degli effetti digitali)
Maria Grazia Mattei (direttrice di "Meet the Media Guru", giornalista e grande divulgatrice della cultura digitale)
Daniele Marini (professore di grafica e immagini digitali dell'Università degli Studi di Milano)
Fabio Guaglione e Fabio Resinaro (il duo di giovani registi dell'esplosiva opera prima Mine)



MODALITA' D'INGRESSO
Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili



100perCento ITALIA

MINE l'esplosiva opera prima dei milanesi Fabio Guaglione e Fabio Resinaro
Dal 7 al 10 febbraio Spazio Oberdan Milano
Martedì 7 febbraio h 21.15 in sala i registi


All'interno di #Cineteca70, le celebrazioni per i 70 anni di Fondazione Cineteca Italiana, presentiamo 100perCento Italia, un "contenitore" all'interno del quale saranno in programma a Spazio Oberdan per tutto il 2017 film e incontri con i protagonisti della nostra cinematografia, da grandi registi a giovani talenti, per valorizzare al meglio titoli meritevoli di attenzione e in alcuni casi ragionare sul cinema insieme agli spettatori e agli studenti di licei e università.

Dal 7 al 10 febbraio 2017 presso Spazio Oberdan sarà poi possibile rivedere MINE, la citata opera d'esordio dei milanesi Fabio Guaglione e Fabio Resinaro.

I due autori, nel raccontare una storia bellica ambientata nel deserto afghano, sono riusciti ad allargare il loro sguardo, aprendo il film a una dimensione psicologica che travalica la vicenda narrata e diventa universale.

La sensazione di trovarsi paralizzati di fronte alla paura di qualcosa è un'esperienza che chiunque può aver fatto nella propria vita e Mine sa tradurre magistralmente, con una tensione crescente e che non viene mai meno, questa inquietante condizione interiore.

Alla proiezione di martedì 7 febbraio h 21.15 i due registi Fabio Guaglione e Fabio Resinaro saranno presenti in sala.

Martedì 7 febbraio h 21.15 / giovedì 9 febbraio h 19 / venerdì 10 febbraio h 17
MINE
R. e sc.: Fabio Guaglione, Fabio Resinaro. Int.: Armie Hammer, Annabelle Wallis, Tom Cullen, Clint Dyer, Geoff Bell, Juliet Aubrey. USA/Italia, 2016, 106'.

Nel deserto afghano, di ritorno da una missione fallita col suo amico e commilitone, il cecchino dei Marines Mike Stevens si ritrova con lui in un campo minato. 
E dopo aver messo piede su una mina resta bloccato nel deserto con l'assoluta certezza che i soccorsi non arriveranno prima di due giorni e che dovrà fare appello a tutte le sue risorse per sopravvivere alle condizioni ambientali, ai predatori notturni e ai suoi demoni interiori e uscire da una situazione disperata.

Alla proiezione di martedì 7 febbraio i due registi Fabio Guaglione e Fabio Resinaro saranno presenti in sala.


MODALITÀ D'INGRESSO
Biglietto d'ingresso intero: € 7,50
Biglietto d'ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 10,00, valida anche per le proiezioni all' Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell'evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email