Cerca nel sito

venerdì 27 gennaio 2017

SISMA E NEVE: VALENTINI (ANCI), LINEE GUIDA CHIARE SU CLASSIFICAZIONE VULNERABILITA’ EDIFICI


"Ribadiamo, così come già chiesto al Governo dal presidente dell'Anci Antonio Decaro, la necessità di individuare linee guida chiare e necessarie a classificare la vulnerabilità degli edifici. Così come sono necessarie procedure conseguenti da mettere in atto in caso di emergenza, per preservare l'incolumità pubblica e privata dei cittadini". E' quanto dichiara Bruno Valentini, sindaco di Siena e delegato Anci alla Protezione civile, che oggi ha partecipato a Teramo all'incontro tra i sindaci abruzzesi dei Comuni coinvolti dalla recente emergenza neve e terremoto.


"I circa 70 primi cittadini intervenuti – riferisce Valentini – sono entrati in mobilitazione permanente e chiedono risposte efficaci e immediate. Hanno fatto un punto di situazione sulla delibera della Commissione Grandi Rischi e sulla nota del Dipartimento della Protezione civile trasmessa, secondo cui spetta ai Sindaci valutare il grado di vulnerabilità degli edifici. E' un adempimento che tecnicamente i Sindaci possono anche far fare dai propri uffici tecnici – rimarca il Sindaco di Siena – ma chiediamo: qual è la norma che chiarisce l'indice di vulnerabilità a partire dal quale posso tenere aperta o chiusa una scuola?".

"Al Governo – aggiunge il delegato Anci – chiediamo un percorso per ristorare ai Comuni le spese straordinarie sostenute per fronteggiare l'emergenza neve, oltre ad un intervento urgente che riordini la filiera delle responsabilità all'interno della Protezione civile, al fine di evitare la sovraesposizione dei primi cittadini, i quali in caso di emergenze hanno sempre troppe responsabilità ma non gli strumenti normativi per fronteggiarle". 

 

Roma, 27 Gennaio 2017



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI