Cerca nel blog

sabato 24 giugno 2017

Analisi 3D per motori di Formula 1 e violini Stradivari: TEC Eurolab inaugura oggi a Campogalliano la sua seconda sede. E' tra i più grandi centri tomografici in Italia, qui "le persone al centro di tutto"

Analisi 3D per motori di Formula 
1 e violini Stradivari: TEC Eurolab inaugura oggi a Campogalliano la sua seconda sede. E' tra i più grandi centri tomografici in Italia, qui "le persone al centro di tutto"

Un'inaugurazione che è anche una festa per dipendenti, collaboratori, famiglie e tutto il territorio.

Stamattina a Campogalliano (MO) Stefano Bonaccini e Palma Costi - Presidente e Assessore alle attività produttive della Regione Emilia-Romagna - tagliano il nastro della seconda sede di TEC Eurolab: un nuovo centro tomografico industriale, uno dei più performanti a livello europeo.

Questo piccolo “miracolo emiliano” è stato reso possibile dall'innovazione tecnologica ma soprattutto dalle risorse umane e dalle loro competenze: entro fine anno l'azienda sarà composta da 81 persone tra dipendenti e collaboratori, con un'età media under 36.

Il fatturato 2016 è stato di 7.5 milioni di euro, di cui il 25% investito in nuove tecnologie e ricerca e sviluppo

27 anni di attività, con un'importante crescita negli ultimi due, grazie a investimenti soprattutto sulle persone e le loro conoscenze. TEC Eurolab di Campogalliano (MO), nata nel 1990 come piccolo laboratorio metallurgico, punta da sempre sul “capitale umano”: i dipendenti sono cresciuti da 56 nel 2014 a 64 nel 2016 e saranno 81 entro la fine del 2017, con un'età media di appena 36 anni e oltre il 90% di rapporti a tempo indeterminato.

E' anche grazie a loro che l'azienda ora ha oltre 2.500 clienti di settori eterogenei provenienti da tutto il mondo, un fatturato di 7.5 milioni di euro nel 2016, di cui il 25% investito in nuove tecnologie e R&D, una struttura di 3.000 metri quadrati e, da oggi, un nuovo centro dedicato alle “prove non distruttive”, dotato di alcune delle tecnologie più all'avanguardia a livello europeo per la scansione e l'analisi 3D. La Tomografia Industriale Computerizzata (CT), è un metodo di controllo avanzato che consente di ottenere l'immagine 3D virtuale del componente analizzato, comprensiva di tutti i difetti e le geometrie interne ed esterne: è l'evoluzione naturale della radioscopia e della radiografia digitale.

Stamattina TEC Eurolab con l'evento “We make you feel sure – Open factory”, a partire dalle 10.00 inaugura la sua nuova sede in via Grieco 91 a Campogalliano, dedicata ai nuovi laboratori per le prove non distruttive, che la rendono una delle più grandi realtà di questo tipo in Italia e tra le più quotate in Europa, grazie alle competenze del gruppo di lavoro. Qui gli “specialisti dei materiali” garantiscono controlli e analisi specifiche per decifrare anche i più complicati rebus nel campo dell'impiego dei materiali: dalle leghe metalliche ai compositi, fino all'additive manufacturing, dai motori di Formula 1 ai violini Stradivari. L'azienda, infatti, è già partner e fornitore di servizi da multinazionali di livello mondiale, tra cui le più importanti aziende della motor valley emiliana.

Per ribadire che le persone sono al centro di tutto, il taglio del nastro è preceduto dall'incontro inaugurale “L'impresa quale dispositivo di creazione e distribuzione del valore sociale” sui temi sensibili del lavoro come tempo di vita, opportunità di crescita personale e coesione sociale. Temi che, non meno dell'innovazione tecnologica, diventano una sfida per l'impresa. All'evento intervengono Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, Palma Costi, Assessore regionale alle attività produttive, Paola Guerzoni, Sindaca di Campogalliano, Luigi Rovati, Professore del dipartimento di ingegneria “Enzo Ferrari” dell'Università di Modena e Reggio Emilia e Paolo Moscatti, Presidente di TEC Eurolab.

La nuova sede di via Grieco è la punta dell'iceberg del processo di crescita intensificatosi dal 2014, che ha visto la trasformazione di TEC Eurolab da laboratorio di analisi dei materiali a centro di servizi tecnologici, in grado di supportare i clienti nell'ambito del miglioramento di prodotti e processi. Uno sviluppo avvenuto non solo sul piano degli investimenti economici, ma anche nella crescita del know how interno, come ricorda Paolo Moscatti, Presidente TEC Eurolab: “È l'uomo che fornisce la risposta, la macchina è un aggeggio, un ‘cacciavite' da un milione di euro che senza l'uomo, il suo intelletto, la sua mano, è inutile. Delle migliori macchine del mondo non te ne fai nulla se non puoi contare sulla passione, sull'affidabilità, la responsabilità, la competenza, di chi le utilizza per ottenere dati in grado di rispondere alle esigenze dei clienti”.

L'inaugurazione di oggi è un'occasione per conoscere l'azienda come valore diffuso, un bene non solo della proprietà, ma anche dei collaboratori, delle loro famiglie, della filiera di clienti e fornitori, delle istituzioni: un elemento che crea valore per tutta la comunità in cui è insediata.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email