Cerca nel blog

martedì 20 giugno 2017

Torna Open Innovation Summit: 1° incontro nazionale dell'innovazione - Made in Italy


Francesco Maria Cuccia, Capo della Segreteria Tecnica di Carlo Calenda, Ministro dello Sviluppo Economico, Donato Montibello, Consigliere di Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Progetto Crescere in Digitale; Oscar Pasquali, Capo della Segreteria Tecnica di Valeria Fedeli, Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca; Domenico Arcuri, Amministratore Delegato di Invitalia, Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa del Ministero dell'Economia, Roberta Cocco, l'Assessore Trasformazione Digitale e Servizi Civici del Comune di Milano, e Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo, fondazione bancaria e una delle maggiori fondazioni private in Europa che persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo culturale, civile ed economico interverranno alla seconda edizione dell'Open Innovation Summit, organizzato da Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM). 

Le aziende italiane e l'ecosistema delle startup digitali si incontreranno al Parc Hotel Billia, Saint-Vincent Resort & Casinò di Saint-Vincent (Aosta) Venerdì 30 giugno e Sabato 1 luglio.

Parteciperanno all'Open Innovation Summit 2017 i vertici di Cisco Italia, Club degli Investitori, Endeavor Italy, EY, Fastweb, growITup, Hub21, IBAN, Innogest, Italia Startup, Leonardo, LVenture Group e LUISS ENLABS, Nana Bianca, Oracle, PoliHub Startup District & Incubator, Politecnico di Torino, QVC, Smau, Talent Garden, Tamburi Investment Partners, Università Telematica Pegaso e Universitas Mercatorum.

Il grande evento di networking coinvolgerà i principali protagonisti del digitale, istituzioni, aziende, investitori, incubatori, talenti e neoimprenditori per fare il punto della situazione, in termini evolutivi, di tutto l'ecosistema dell'innovazione italiana. 

Focus della due giorni sarà la collaborazione virtuosa fra le imprese tradizionali con le startup digitali, che genera valore e innova processi interni, prodotti e servizi aziendali. 


Si parlerà inoltre di politica, investimenti e innovazione nel settore pubblico; dell'esternalizzazione della Ricerca e Sviluppo nelle grandi imprese; della digital transformation e formazione nella crescita delle PMI italiane e del ruolo degli incubatori.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email