Cerca nel blog

martedì 20 giugno 2017

Protom è partner del progetto di Airbus Helicopter alla realizzazione di un dimostratore del “Compound Helicopter”, lanciando sempre più il proprio business in Europa e nel mondo

Protom partecipa come partner del progetto di Airbus Helicopter alla realizzazione di un dimostratore del "Compound Helicopter", sviluppato all'interno del programma di ricerca europeo Clean Sky 2. Un prototipo del "Compound Helicopter" è stata presentata in anteprima durante l'Air Show di Parigi, che in corso a Le Bourget fino al 25 Giugno.

Protom partecipa all'Air Show come coordinatore del progetto COSTAR (Compact innOvativeSmarT Actuators for next generation Rotorcraft), in partnership con la Triumph Actuation Systems Ltd per lo sviluppo e la qualificazione degli attuatori elettromeccanici dei dimostratori dei controlli di volo.

Quella di Protom è una bella storia di Pmi italiana che cresce all'estero.  Protom è un'azienda di consulting e system integration altamente specializzata nella progettazione di strutture e sistemi aeronautici. Fondata da Fabio De Felice nel 1995, inizialmente aveva il suo core business nella formazione e nella consulenza direzionale. Col tempo le attività dell'azienda si sono diversificate, permettendole di operare su numerosi mercati attraverso l'operato di quattro Business Unit: IT, Advanced Engineering, Consulting e Training. L'integrazione delle diverse divisioni permette di progettare soluzioni altamente innovative, senza perdere l'approccio tailor-made, necessario alla realizzazione ottimale di ciascun progetto.

La divisione di Advanced Engineering, potenziata nel 2013 in seguito all'acquisizione di un ramo di azienda di Piaggio Aerospace, opera nei settori Aerospace, Railway ed Automotive con approccio Integrated & Make it work, che punta sulla capacità di team-working di tecnici e ingegneri con know-how ed esperienze differenti. Punto di forza riconosciuto a livello internazionale alla business Unit è la capacità di coprire l'intero ciclo di progettazione di un aereo.

"Siamo molto orgogliosi di lavorare su questo progetto con Airbus Helicopter" afferma il fondatore di Protom Fabio De Felice. È fondamentale per noi essere in grado di consolidare la nostra presenza in Clean Sky 2, dal momento che questo programma di ricerca è in perfetta armonia con la strategia di espansione internazionale che caratterizza le partnership scientifiche e tecnologiche di Protom. La capacità di team-working ed il know-how sviluppato dai nostri tecnici e ingegneri attraverso esperienze differenti all'interno delle organizzazioni di molteplici OEM ci permette di attuare un approccio integrato" aggiunge De Felice.

Il Progetto COSTAR
Il progetto COSTAR mira a progettare, sviluppare, qualificare e testare attuatori elettromeccanici intelligenti (EMA), dati dalla combinazione di attuatori elettrici senza spazzole con un'elettronica di controllo digitale, in grado di consentire un controllo puntuale di qualsiasi superficie di controllo del Compound  Rotorcraft.
Questo risultato è tradotto negli obiettivi di progettazione degli EMA da installare nel Fast Rotorcraft per l'azionamento delle superfici di controllo primarie (FCS), degli stabilizzatori orizzontali e verticali e dei flaps dell'ala.
Il concept degli EMA intelligenti è completato dall'obiettivo di progettare il controllo digitale elettronico necessario ad una  attivazione accurata e semplificare le interfacce con un …per permettere l'implementazione del controllo di volo automatico. Inoltre l'elettronica garantisce l'attivazione di un monitoraggio continuo dei feedback, il rilevamento continuo dei guasti e, se necessario, l'isolamento degli stessi.
COSTAR (Compact innOvativeSmarT Actuators for next generation Rotorcraft) è un progetto impegnativo, che richiede soluzioni intelligent per dominare alcuni dei requisiti unici che caratterizzano i sistemi di attivazione del dimostratore high speed.
Triumph Actuation Systems UK e Protom Group Spa insieme posseggono una combinazione unica di abilità e tecnologie che rendono le aziende capaci di sviluppare un insieme completo di pacchetti di lavoro, definiti per fornire un programma competitivo di sviluppo e tecnologico e, in ultima analisi, di fornire attuatori qualificati per il volo del dimostratore di Airbus Helicopter.

L'Air Show
Lo show organizzato da SIAE, una società controllata di GIFAS, l'associazione dell'industria aerospaziale francese, è giunto alla 52esima edizione, che avrà luogo presso l'exhibition park di  Le Bourget tra il 19 ed il 25 Giugno 2017. Ancora una volta  intorno alle ultime innovazioni tecnologiche, si riuniranno tutte le figure chiave del settore a livello globale. I primi quattro giorni sono riservati agli operatori del settore, mentre gli ultimi tre giorni sono aperti al pubblico.
Questo evento centenario è la più grande ed importante fiera al mondo per l'Aerospazio. Dalla sua prima edizione nel 1909, lo show è stato al centro degli sviluppi del mercato aerospaziale mondiale, per il quale, negli anni, è diventata un importante punto di incontro.  I visitatori hanno l'opportunità di toccare con mano e visitare un aeroplano e anche di osservare come opera durante il volo.
Ad ogni esibizione sono presentati ai visitatori circa 150 velivoli. Queste mostre, sempre spettacolari e spesso sorprendenti, sono uno dei più importanti momenti dell'intero evento e danno agli espositori l'opportunità di mettere in mostra le loro abilità tecnologiche, consentendo, al contempo, ai visitatori di scoprire le ultime innovazioni. Lo show è un momento importante per ogni azienda che voglia conoscere i maggiori player del settore aerospaziale, raccogliendo nuove opportunità commerciali, presentando le proprie competenze ed innovazioni al mondo e realizzando partnership tecnologiche ed industriali. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email