Cerca nel sito

mercoledì 14 giugno 2017

Pizza Margherita celebra 128 anni

Storica Pizzeria Brandi


    Testimonial Emanuele Filiberto di Savoia, la Pizzeria Brandi che vanta il sigillo della pizza dedicata alla Regina Margherita, ha festeggiato con i suoi eredi i primi 128 anni di attività, sfornando centinaia di pizze, offerte ai passanti in Via Chiaja e a un folto gruppo di giornalisti, convocati dal collega Diego Scarpitti.
      La storia della rinomata Pizzeria di Via Sant’Anna di Palazzo, ebbe inizio una domenica di giugno del 1889. Invitato a Corte nella Reggia di Capodimonte Raffaele Esposito che andava in giro con un carrettino, già conosciuto per la bontà delle sue ghiottonerie, preparò tre diversi tipi di pizza. Quali fossero non si sa. Si presume che, scartata la pizza cosiddetta “alla marinara”, non essendo opportuno preparare per la regina una pizza condita con aglio, gli “storici” ritengono che le pizze predisposte in quella circostanza fossero condite: una con formaggio olio e basilico; una con cecenielle, cosi i napoletani indicano il novellame di pesce; la terza pizza, infine sarebbe stata inventata lì per li, con l’intenzione di Raffaele Esposito di rendere omaggio alla regina, utilizzando ingredienti dai colori della bandiera Sabauda: rosso il pomodoro, bianco la mozzarella e verde il basilico. “Che bello questa, sembra abbia commentato la Regina – con i colori della bandiera della nostra bell’Italia”.
     Accolto calorosamente dall’abbraccio dei napoletani Emanuele Filiberto di Savoia si è rimboccato le maniche e infornato la mitica Margherita, dedicata alla Regina.
     “La mia trisnonna ha dato il nome alla pizza – ha dichiarato Emanuele Filiberto, invitato dalla famiglia Pagnani, Paolo, Edoardo e Sara, discendenti di Raffaele Esposito. E’ importante – ha detto il principe - diffondere e valorizzare la storia e la cultura della pizza”.
     “Dobbiamo essere orgogliosi di un’invenzione così. Credo molto nelle eccellenze italiane. Torno sempre con piacere in questo storico locale”. I fratelli Pagnani hanno ricevuto dal principe l’attestato di riconoscimento al Ristorante Pizzeria Brandi, quando, in data 11 giugno 1889, al cospetto della Regina Margherita di Savoia, fu inventato il celebre piatto. Ricambiano i ristoratori partenopei con una medaglia, che riproduce l’ingresso della pizzeria, affidata alla protezione di Sant’Antonio Abate. “Eravamo tacciati di essere quelli solo della pizza e mandolino. In realtà Raffaele Esposito inventò la prima start up e diede vita ad un’economia circolare. Spesso si risolvono tanti problemi davanti ad una pizza. Occorre che questa giornata non sia un episodio isolato, ma un evento che possa assicurare nel tempo un vero valore aggiunto in favore di Napoli e della pizza” spiega soddisfatto il vicesindaco Raffaele Del Giudice, intervenuto alla conferenza stampa. Oltre ad essere il nome più cliccato in rete e più venduta nel mondo, “bigliettino da visita internazionale”, la pizza rimane un pezzo di storia dal valore incommensurabile. 

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI