Cerca nel sito

venerdì 16 giugno 2017

I 15 progetti selezionati dal bando IMPATTO+ di Banca Etica in crowdfunding dal 16 giugno su Produzioni dal Basso. Progetti culturali per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità, con il supporto diEtica Sgr

16 giugno 2017 - Un cartone animato realizzato da richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale a Palermo; un sito per documentare, con infografiche, le spese italiane nel comparto armi; festival e concorsi cinematografici su tematiche ambientali e cultura di genere; giochi e libri per educare i bambini alla cittadinanza digitale e a una corretta alimentazione; eBook per giovani con difficoltà di apprendimento; uno spettacolo teatrale e un'app sull'economia digitale. 

E poi ancora: una mostra itinerante per svelare cosa si nasconde dietro telefonini, pc e televisori, documentari e video su violenza, disabilità e integrazione, eventi di scrittura al femminile, biblioteche per centri buddisti e una kermesse sulla resilienza contro degrado e inquinamento.

Sono questi i progetti culturali per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità, selezionati dal bando IMPATTO+  di Banca Etica e in crowdfunding dal 16 giugno all'8 agosto sulla piattaforma Produzioni dal Basso

Quindici progetti, scelti tra le 180 proposte pervenute da ogni parte d'Italia che, se raggiungeranno il 75% del budget stabilito, beneficeranno di una donazione del restante 25% messa a disposizione da Etica Sgr, società del gruppo Banca Etica. 

Un contributo reso possibile dal Fondo per la microfinanza e il crowdfunding, costituito grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille).

IMPATTO+ è il terzo bando di concorso, per promuovere, attraverso il crowdfunding, idee innovative a sfondo sociale, lanciato da Banca Etica su Produzioni dal Basso e il primo del 2017.

"I linguaggi del gioco, del cinema, del teatro, del documentario e della letteratura sono tra i più efficaci per promuovere la cittadinanza attiva e le scelte sostenibili che stanno al cuore del progetto di Banca Etica - spiega Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica ed Etica sgrLe produzioni culturali, poi, si prestano benissimo ai finanziamenti dal basso tipici del crowdfunding. Ci è sembrato naturale proporre un bando su questi temi, e i fatti ci hanno dato ragione: la quantità e qualità dei progetti arrivati alla valutazione della commissione è stata molto elevata e la selezione dei 15 da ammettere al bando non è stata affatto semplice. Ora sarà il pubblico a decidere quali dei 15 progetti selezionati vedrà la luce, anche con il contributo del Gruppo Banca Etica".    

Ecco, nel dettaglio, quali sono i 15 progetti selezionati:
  • BiblioDharma (Centro Tamara Cittamani): acquisto di testi per realizzare una biblioteca all'interno del centro buddista di Padova.
  • Cinema per la sostenibilità (Associazione Anima Libera):organizzazione di un festival di film e di un concorso cinematografico sui temi della sostenibilità in Sardegna.
  • BIG!ff  Bari International Gender Film Festival (Cooperativa Sociale Al.i.c.e.): realizzazione della nuova edizione del Bari International Gender Film Festival per promuovere la cultura dell'accettazione e dell'apertura.
  • La tana del pulcino (Idea Nostra): progetto editoriale rivolto a bambini e bambine della scuola primaria a Vicenza. I contenuti del libro intendono promuovere una sana alimentazione, sensibilizzare sui temi ambientali e in particolare sulla filiera del pane, dalla coltivazione di grani antichi, fino alla produzione di pane biologico a lievitazione naturale mediante pasta madre.
  • LINK. Attiva le tue connessioni. Il gioco per la web education (Cooperativa Sociale ORSo): creazione di un gioco da tavolo per educare i giovani alla cittadinanza digitale.
  • Febbre dell'oro e diritti negati (Source International): realizzazione di una mostra itinerante, un percorso multimediale che svela ciò che si nasconde dietro i nostri smartphone, gioielli, pc, e televisori. Un'opportunità per conoscere quello che nessun mezzo di "comunicazione" di massa mostrerà mai, ma che ci riguarda tutti.
  • CabuCabu - il cortometraggio (Esserci coop): produzione di un cortometraggio di fiction con l'intento di stimolare il dibattito sull'integrazione tra culture diverse nelle nostre città coinvolgendo cittadini stranieri. 
  • FunKino - il corto di animazione  (Associazione Culturale Zabbara): condivisione di un percorso formativo che coinvolgerà 15 giovani richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale residenti a Palermo e un team di professionisti di diversi settori creativi. Il laboratorio di formazione porterà alla scrittura partecipata di un soggetto cinematografico attraverso l'utilizzo di formule e linguaggi tipici del racconto, della fiaba e dell'illustrazione.
  • Storie Resilienti (Rosy Battaglia): una mappa, due documentari, uno su Casale Monferrato, l'altro su Brescia, un ebook, un festival e due presentazioni pubbliche. Protagoniste le storie resilienti di migliaia di persone che non si rassegnano al degrado e all'inquinamento e si impegnano concretamente per il cambiamento.
  • InQuiete Festival (Libreria Tuba): festival letterario di scritture femminili che avrà luogo a Roma, dal 22 al 24 settembre 2017, nel quartiere Pigneto. Il festival nasce con l'intento di dare maggiore visibilità e di valorizzare le autrici e le loro opere che contribuiscono quotidianamente ad animare la scena culturale italiana
  • Mil€x (Rete Disarmo):realizzazione di un sito divulgativo e di info-grafiche sugli investimenti italiani nel comparto armi, paragonati ai tagli in altri settori come sanità, istruzione, ambiente.
  • Niente sta scritto (Fondazione Fontana): realizzazione di un documentario di alta qualità e capacità comunicative sul tema della disabilità e della diversità, vissute in un'interazione positiva e in un percorso di valorizzazione e crescita reciproca, nelle comunità di riferimento dei protagonisti e nel confronto con altre realtà nazionali e internazionali.
  • Nessuna scusa (Alessandra Magrini): spettacolo video-teatrale, a Roma, sulla violenza di genere e sui modi per uscirne prima che sia troppo tardi, realizzato in collaborazione con una rete di organizzazioni femministe e di centri anti-violenza 
  • Parimenti, Molfetta (La Meridiana): la casa editrice di Bari vuole realizzare i primi tre titoli di una collana editoriale con produzione di eBook per giovani lettori con difficoltà di apprendimento.
  • Blue Revolution tour (Pop Economix) - Blue revolution in tour intende portare al grande pubblico i temi dell'economia circolare attraverso uno spettacolo teatrale e un'applicazione digitale.

Banca Etica è la prima e tutt'ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, opera su tutto il territorio nazionale attraverso una rete di filiali, banchieri ambulanti e grazie ai servizi di home e mobile banking. 

Banca Etica raccoglie il risparmio di organizzazioni e cittadini responsabili e lo utilizza interamente per finanziare progetti finalizzati al benessere collettivo. 

Oggi Banca Etica conta 40 mila soci e 60 milioni di capitale sociale; una raccolta di risparmio di 1,2 miliardi di euro e finanziamenti per quasi un miliardo a favore di  iniziative di organizzazioni, famiglie e imprese nei settori della cooperazione sociale, cooperazione internazionale, cultura e qualità della vita, tutela dell'ambiente, diritto alla casa, legalità. Nel 2014 Banca Etica ha aperto la sua prima filiale all'estero, a Bilbao in Spagna. 

Il Gruppo Banca Etica include Etica sgr, società di gestione del risparmio che propone esclusivamente fondi comune di investimento etici, e la Fondazione Finanza Etica che promuove iniziative di studio e sensibilizzazione sull'educazione critica alla finanza.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI