Cerca nel blog

venerdì 13 gennaio 2017

Top Brands: i migliori brand di Pandori & Panettoni su FB e Instagram

Secondo l'analisti firmata da Blogmeter, il Gruppo Bauli svetta su Facebook, mentre su Instargram spiccano Loison e Balocco


Con le vacanze natalizie ormai giunte al termine, Top Brands, l'analisi delle performance dei brand sui social media svolta da Blogmeter, ha voluto dedicare il proprio Focus – relativo allo scorso mese di dicembre - al mondo dei Panettoni e dei Pandori. 

In particolare Blogmeter ha individuato le migliori aziende in termini di interazioni e ampiezza della community su Facebook e Instagram, dove le performance sono risultate più elevate. 

Nell'analisi sono stati considerati tutti gli account dedicati a panettoni, pandori e prodotti da forno, mentre sono stati esclusi pagine e profili di aziende o private label con un'offerta più ampia, non incentrata sui prodotti in questione.

Partiamo da Facebook dove a svettare nella classifica dell'engagement è Tartufone Motta, con la sua nuova campagna digital #amepiaceiltartufone

Con un totale di oltre 30.600 interazioni generate, il dolce natalizio Motta è riuscito nel suo intento di tornare a comunicare con un impatto mai più replicato dai tempi del Tartufon c'est bon, nella metà degli anni 80.  

Il secondo brand più coinvolgente di dicembre è Bauli, che risalta soprattutto per i suoi 244.000 fan, permettendo alla pagina di aggiudicarsi lo scettro delle pagine più seguite su Facebook. 

Il post più coinvolgente dell'azienda veronese è dedicato al suo prodotto di punta, il pandoro. 

Ottime performance anche per Paluani, che campeggia al terzo posto per engagement e al secondo per numero totale di fan, sebbene a distanza di quasi 200.000 fan dalla leader Bauli. 

Al quarto posto della classifica dell'engagement il panettone siciliano Fiasconaro, che riesce a emergere tra i numerosi marchi commerciali grazie ad una comunicazione spontanea, basata principalmente sulla condivisione di immagini dedicate alle colorate confezioni dei dolci natalizi. 

La quinta pagina più coinvolgente è infine Galup Pinerolo che colleziona un boom di interazioni con lo storico spot anni '80 con protagonista Erminio Macario.  

Nella classifica dei brand più seguiti su Facebook oltre ai già citati Bauli e Paluani, troviamo al terzo posto Balocco che accompagna tutti i suoi post con l'hashtag dell'inconfondibile claim #fateibuoni. 

Terzo e quarto posto infine per Maina che appassiona gli utenti con un post dell'8 dicembre sulla classica domanda "Panettone o Pandoro?" e Melegatti che punta su una comunicazione fortemente emozionale. 

Numeri decisamente più bassi su Instagram rispetto a Facebook: al primo posto sorprende l'azienda artigiana dolciaria Loison, che ha pubblicato a dicembre solo 5 post, sia in italiano che in inglese, ottenendo ben 1.600 interazioni. 

Nella Top 5 dell'engagement, ad aggiudicarsi la medaglia d'argento è Balocco che spicca soprattutto per ampiezza della community con 8.700  seguaci, mentre in terza posizione troviamo Paluani che condivide le ricette degli utenti realizzate con panettoni e pandori.  

Melegatti, che su Facebook emergeva solo per numero di fan, su Instagram si distingue anche per engagement, posizionandosi al quarto posto: il contenuto natalizio più coinvolgente è dedicato al panettone @baileysofficial. 

Infine, anche su Instagram si distingue Tartufone Motta piazzandosi al quinto post per engagement, grazie soprattutto alla grande attività del profilo: sono infatti 48 i post pubblicati, i più coinvolgenti dei quali sono quelli dedicati al backstage della serie #AMePiaceIlTartufone

Blogmeter, fondata nel 2007, è azienda leader nella social media intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende.

Blogmeter offre un'ampia gamma di strumenti per monitorare e analizzare le conversazioni e le interazioni sui social media: Social Listening: per scoprire cosa viene detto online su brand, prodotti, servizi e personaggi pubblici; Social Analytics: per misurare le performance dei profili aziendali su Facebook e Twitter, scoprire influencer e identificare i post più engaging; SocialTVmeter: per misurare le conversazioni su show televisivi e relativi episodi, ospiti e conduttori, su Facebook e Twitter. Social Bullguard: per gestire e misurare il social customer care e la comunicazione su Twitter e Facebook.





--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email