Cerca nel sito

lunedì 16 gennaio 2017

GRUPPO GPI INVESTE NELL’INTERNET OF THINGS ATTRAVERSO LA START-UP INNOVATIVA “UPSENS”

L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DI PROCESSO AL SERVIZIO DELLA QUALITÀ DELL'AMBIENTE


Trento, 16 gennaio 2017 - GPI (GPI:IM), società quotata su AIM Italia partner tecnologico di riferimento nel mercato della Sanità e del Sociale, ha investito in UpSens, la start-up innovativa di Optoi Microelectronics (www.optoi.com) contribuendo alla campagna di equity crowdfunding realizzata su StarsUp (www.starsup.it), la piattaforma on-line autorizzata dalla Consob per la raccolta di capitale di rischio da parte di aziende innovative.

La campagna di equity crowdfunding di UpSens si è conclusa con successo lo scorso 21 dicembre. La raccolta ha portato risorse per 196.200€ - l'investimento del Gruppo GPI ammonta a 75.000€.

Fausto Manzana, Presidente e Amministratore Delegato Gruppo GPI: "Crediamo nell'innovazione come leva per lo sviluppo e per questo abbiamo deciso di sostenere il progetto UpSens. Perché l'innovazione non basta dirla, bisogna farla – e "farla" significa anche permettere a chi ha un buon progetto di disporre delle risorse finanziarie necessarie per realizzarlo."

Alfredo Maglione, Presidente di UpSens: "Vogliamo ringraziare tutti gli investitori che credono in UpSens e nel suo team, condividendone i valori e gli obiettivi. La raccolta permetterà di iniziare la fase di ingegnerizzazione e certificazione del prodotto. Nelle prossime settimane saremo al lavoro e lasceremo aperta la raccolta fondi con l'auspicio di disporre di ulteriori risorse per rafforzare la campagna di lancio commerciale di UpSens."

Ketty Paller Amministratore Delegato e co-fondatore di UpSens: "Coniugare l'innovazione tecnologica e di processo con la sostenibilità ambientale e sociale è possibile. Guardiamo all'Internet delle Cose con questo approccio, nella convinzione che la tecnologia intelligente possa essere messa al servizio delle persone aiutandole a vivere meglio. L'idea di fondo di UpSens è disporre di strumenti che misurino in modo accurato e puntuale la salubrità degli ambienti in cui viviamo con l'obiettivo di adottare tutte le misure necessarie per migliorarla. Il primo passo verso il benessere è avere consapevolezza oggettiva della qualità ambientale. La sensoristica UpSens favorisce la costruzione di questa consapevolezza e la traduce in azioni migliorative."

Al centro dell'attività di UpSens, la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative e dispositivi all'avanguardia che contribuiscano a migliorare la qualità della vita delle persone. Nel mondo l'attenzione verso questi temi è sempre maggiore e ben presto si tradurrà nell'esigenza di conoscere e misurare concretamente gli indicatori ambientali che concorrono a migliorarla. UpSens è pronta a soddisfare questo bisogno.

Ad oggi sono già stati sviluppati 2 sensori (https://youtu.be/XqBx-3NWlMI):
•           Air per misurare la qualità dell'aria in-door
•           Wave per rilevare il livello di smog elettromagnetico (sempre in-door).

Si tratta di dispositivi portatili, stand-alone, semplici, modulari e di design.
La modularità è uno dei punti di forza più significativi di UpSens: i sensori che anno dopo anno saranno sviluppati e industrializzati potranno infatti essere semplicemente aggiunti alla base "universale". L'utente potrà perciò comporre il proprio set di sensori in base alle necessità.

In un prossimo futuro a Wave e Air si aggiungeranno altri sensori, fra i quali: Dust per misurare la qualità dell'aria out-door, Water per controllare la qualità dell'acqua, Fruit per conoscere le proprietà organolettiche del cibo.

UpSens è una vera e propria famiglia di sensori, in grado di fare rilevazioni sia puntuali che in continuo. 

Per i dispositivi UpSens sarà disponibile una App e un Portale Dedicato in cui gli utenti, previa registrazione, potranno condividere le proprie rilevazioni nell'UpSens-Community.

Le potenzialità di questa Community sono molto interessanti: le rilevazioni messe a disposizione dai singoli utenti consentiranno di mappare e controllare la qualità degli ambienti in cui trascorriamo gran parte della giornata (per esempio uffici, scuole e abitazioni).

GPI (GPI:IM), con sede a Trento, ricavi 2015 superiori a 98 milioni di euro e oltre 2.600 dipendenti, è il partner tecnologico di riferimento nel mercato della Sanità e del Sociale. Fondata nel 1988 da Fausto Manzana, è presente con numerose filiali su tutto il territorio nazionale e all'estero, in particolare Germania, Brasile e Medio Oriente. 

Grazie ad un'offerta tecnologica sempre più all'avanguardia nel campo dell'informatica socio-sanitaria e dei nuovi servizi hi-tech per la salute, è in grado di cogliere le esigenze di trasformazione e le spinte innovative dei suoi numerosi clienti del settore pubblico e privato. 

La forte crescita del Gruppo è stata trainata dai significativi investimenti nel Centro R&D che, in partnership con i principali istituti universitari e di ricerca trentini e italiani, ha l'obiettivo di diffondere le conoscenze scientifiche, tecnologiche, funzionali e di processo applicate ai settori e-health, e-welfare, well-being. 

L'offerta del Gruppo combina competenze specialistiche in ambito IT e capacità di consulenza e progettazione che consentono di operare in differenti aree di business: Sistemi Informativi, Servizi per la Sanità, Logistica e Robotizzazione, Servizi professionali ICT e Monetica. Negli ultimi 4 anni il Gruppo è cresciuto attraverso l'acquisizione di società con business contigui o complementari e lo sviluppo del business in Italia e all'estero. 

La quotazione in Borsa è finalizzata al rafforzamento della presenza sul territorio internazionale e nazionale. Le azioni ordinarie e i warrant di GPI dal 29 dicembre 2016 sono stati ammessi alle negoziazioni su AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale organizzato e gestito da Borsa Italiana.
ISIN azioni ordinarie: IT0005221517 - ISIN "Warrant GPI SpA": IT0005221475

Optoi (Optoelettronica Italia) con sede a Trento nata nel 1995 come primo spin-off della Fondazione Bruno Kessler è il partner tecnologico per lo sviluppo di sensori custom, progettati sviluppati e prodotti secondo le specifiche del cliente. I prodotti standard sono sia a livello di componente che di sistema. Gli ambiti di applicazione dei sensori Optoi sono: industriale, veicoli speciali, aerospaziale e biomedicale.


--

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI