Cerca nel sito

giovedì 19 gennaio 2017

L’ITALIA VERSO UNA “PA” DIGITALE E SEMPLIFICATA | PON GOV: 192 MILIONI DI EURO PER 21 PROGETTI | PON METRO: 14 CITTA' COINVOLTE DA NORD A SUD



Evento annuale FSE - FESR
PON Governance e Capacità Istituzionale e PON Città Metropolitane

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E CITTÀ INTELLIGENTI

DA MILANO A PALERMO: L'ITALIA VA VERSO UNA "PA" SEMPRE PIU' DIGITALE E SEMPLIFICATA,
 IN CONNESSIONE CON SMART CITIES

Nell'ambito dei due Programmi di sviluppo, PON Gov e PON Metro, finanziati con Fondi Ue: 
> oltre 192 milioni di euro assegnati a 21 progetti da PON Governance e Capacità Istituzionale
> 14 le città interessate dal programma PON Metro, da nord a sud d'Italia, con una dotazione finanziaria di 90 milioni di euro per ciascuna città del Sud e 40 milioni di euro per quelle del centro nord e Sardegna: Torino, Genova, Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina, Palermo.


Milano, 19 gennaio 2017 - Innovazione della Pubblica Amministrazione, miglioramento del rapporto con i cittadini, sviluppo urbano sostenibile, digitalizzazione e modernizzazione dei servizi: sono questi alcuni dei temi chiave su cui si sono confrontati giovedì 19 gennaio a Milano, negli spazi del Creative Hub BASE, esperti di pubblica amministrazione digitale, smart citites e smart communities, decisori pubblici, tecnici e cittadini nell'ambito dell'Evento Annuale "Pubblica amministrazione e città intelligenti" organizzato da PON Governance e Capacità Istituzionale e PON Città Metropolitane.

Numerosi i progetti e gli interventi già avviati dai due Programmi, finanziati con Fondi Ue, presentati per la prima volta in questa sede:
a dicembre 2016 oltre 192 milioni di euro assegnati a 21 progetti da PON Governance e Capacità Istituzionale, pari al 23,31% della dotazione complessiva, per aiutare la PA ad essere più efficiente, efficace, vicina a territori, cittadini e imprese;

14 città metropolitane interessate dal programma PON Metro, da nord a sud d'Italia, con una dotazione finanziaria di 90 milioni di euro per ciascuna città del Sud e 40 milioni di euro per quelle del centro nord e Sardegna, per finanziare progetti innovativi e promuovere le smart city: Milano, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Roma, Reggio Calabria, Napoli, Bari, Cagliari, Palermo, Messina, Catania. 

"Gli Incontri annuali dei programmi cofinanziati con i fondi europei che realizzano investimenti su priorità condivise fra Europa, Stato membro, regione e città metropolitana, servono per dimostrare cosa concretamente fa la politica di coesione e come le risorse si  trasformano  in azioni, afferma Ludovica Agrò, Direttore Generale dell'Agenzia per la Coesione Territoriale. L'Agenzia, attraverso i due programmi operativi PON Metro e PON Gov, accompagna e favorisce lo sviluppo dei territori, il rafforzamento della Pubblica Amministrazione. I due programmi sono nati per questi forti cambiamenti e agiscono in modo coerente sviluppando sinergie che operano come reale moltiplicatore dell'efficacia dell'azione amministrativa. Oggi lo abbiamo dimostrato con i molti progetti di cui si è parlato, dall'Agenda digitale all'Agenda urbana, la riqualificazione delle periferie e la realizzazione del processo civile telematico o il progetto per la conciliazione vita-lavoro o quello sui beni confiscati alla mafia"

"L'incontro di oggi – ha detto Giorgio Martini, Autorità di Gestione del PON Città Metropolitane – ha rappresentato un momento di confronto aperto rispetto ad un lavoro che quotidianamente portiamo avanti con le città metropolitane sui temi dell'agenda urbana. Un lavoro che già a dicembre 2016 ha condotto alla firma di tutti gli atti di delega, consentendo alle città di essere pienamente operative nella realizzazione dei progetti e nell'attuazione del Programma, realizzando così impegni certi e misurabili nei confronti dei cittadini".

"Il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 al 31 dicembre 2016 ha già ammesso a finanziamento, su tutti gli assi prioritari, 21 progetti per oltre 190 milioni di euro di risorse assegnate, oltre il 23% della dotazione disponibile, afferma Riccardo Monaco, Autorità di Gestione PON Governance e Capacità Istituzionale. Il Programma è nel pieno della sua attuazione e ha inoltre consolidato un patrimonio di importanti iniziative, molte delle quali verranno avviate nel 2017, dedicate a sostenere lo sviluppo territoriale, i processi di riforma della PA, l'innovazione, la cooperazione pubblica. Nei prossimi mesi saranno pubblicati nel nuovo sito web del Programma - pongovernance1420.gov.it - i primi avvisi pubblici destinati a finanziare il trasferimento di buone pratiche fra amministrazioni". 

Nuove pratiche di lavoro agile nelle PA; semplificazione di procedure per cittadini e imprese; iniziative di e-government e open government; piattaforme digitali metropolitane; piste ciclabili e servizi di bike e car sharing; pratiche di efficientamento energetico per gli edifici pubblici; housing e servizi per il sociale, sono tra i principali ambiti individuati e presentati congiuntamente all'interno di una cornice comune  da PON Gov e PON Metro.




--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI